Fiat Chrysler: ecco quali potrebbero essere le novità per l’Italia

Fiat Chrysler: ecco cosa potrebbero annunciare giovedì 29 novembre i vertici del gruppo italo americano

di Andrea Senatore, pubblicato il
Fiat Chrysler

Giovedì 29 novembre potrebbero essere annunciate da Fiat Chrysler le novità che riguarderanno gli stabilimenti italiani nei prossimi anni. Quel giorno infatti Mike Manley e Pietro Gorlier incontreranno le maggiori sigle sindacali per parlare del futuro degli stabilimenti italiani del gruppo. Dal 2020 infatti numerosi nuovi modelli previsti nell’ultimo piano industriale di FCA potrebbero venire prodotti nel nostro paese. Secondo le ultime indiscrezioni ci potrebbe essere un rilancio del marchio Fiat in Italia. Questo avverrebbe con la produzione della 500 elettrica e della 500 Giardiniera a Mirafiori. Inoltre si vocifera anche della possibile conferma a Pomigliano per la nuova generazione di Fiat Panda che in un primo momento si era detto sarebbe potuta essere spostata in Polonia.

Fiat Chrysler: ecco cosa potrebbero annunciare giovedì 29 novembre i vertici del gruppo italo americano

Altre novità importanti che potrebbe essere svelate il prossimo 29 novembre riguardano il marchio Jeep. Infatti si dice che la produzione della Jeep Compass potrebbe essere spostata a Melfi accanto a Fiat 500X e Jeep Renegade. Quest’ultimo modello sarà il primo di Fiat Chrysler a venire prodotto in versione ibrida dal 2019. Per quanto riguarda Cassino, nel 2020 dovrebbe essere prodotti due nuovi modelli di Alfa Romeo tra cui il primo ibrido. Questo forse sarà la sportiva Alfa Romeo GTV. Per quanto concerne Maserati, l’attesa Alfieri sia in versione coupè che in versione Spider potrebbe venire costruita a Modena. Sempre nei prossimi anni dovrebbero arrivare anche un suv di grandi dimensioni di Alfa Romeo, un modello compatto di Maserati e la nuova entry level di Jeep.

Leggi anche: Fiat Punto addio: nei giorni scorsi prodotto l’ultimo esemplare, i lavoratori di FCA immortalano l’evento

Fiat Chrysler Pomigliano

Fiat Chrysler: ecco cosa potrebbero annunciare giovedì 29 novembre i vertici del gruppo italo americano a proposito degli stabilimenti italiani

Leggi anche: Fiat Fastback: nonostante il successo ottenuto non è ancora arrivato l’ok alla sua produzione

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler