Fiat 500: la futura generazione arriverà nel 2019 e sarà ibrida?

Fca entro la fine del 2019 potrebbe accogliere la nuova generazione di Fiat 500, questa potrebbe utilizzare una nuova tecnologia ibrida

di Andrea Senatore, pubblicato il
Fiat 500

Fiat 500 è indubbiamente una vettura spesso al centro dei discorsi di appassionati e addetti ai lavori. Dopo aver festeggiato il suo 11 ° compleanno quest’anno, da quando è stata rinnovata come la moderna city car che conosciamo, la Fiat 500 verrà sostituita da una nuova generazione nei prossimi anni per rimanere competitiva sul mercato.

 

La futura generazione di Fiat 500 si prevede che manterrà un design retrò ma dovrebbe impiegare una tecnologia ibrida di ultimissima generazione. Il progetto relativo alla nuova 500 è già sul tavolo di Fiat Chrysler Automobiles, scrive AutoExpress, ma questa non sarà comunque lanciata prima della fine del 2019.

 

L’aggiunta della nuova tecnologia ibrida dovrebbe significare che la city car darà l’addio al motore 1.3 litri Multijet diesel a favore di un sistema ibrido leggero a 48 volt, come parte dei piani di riduzione delle emissioni di anidride carbonica in tutta la gamma dei veicoli del gruppo italo americano guidato dal numero uno, l’amministratore delegato Sergio Marchionne.

 

“Dovremo confrontarci con una varietà di soluzioni, ci sono poche cose che sono certe in questo mercato, una di queste è che ormai le piccole vetture diesel sono morte. Su tutto il resto penso che dovremo sperimentare”, ha dichiarato il capo di FCA, Sergio Marchionne, parlando con il celebre magazine britannico.

 

I sistemi a 48 volt sono visti come il giusto approccio a questa tecnologia, da un punto di vista economico, soprattutto per una tipologia di vettura come quella di Fiat 500. ” Dobbiamo ancora fare un gran numero di piccole vetture come la Panda e Fiat 500.

 

Mettere ibridi completi in vetture di questo segmento vorrebbe dire uccidere queste auto. Dobbiamo trovare altre soluzioni, e questo è il motivo per cui penso che abbiamo bisogno di utilizzare per questo tipo di auto sistemi da 48 volt”, ha aggiunto Marchionne.

 

Leggi anche: Dodge Challenger SRT Demon: nuovo teaser da Fiat Chrysler in attesa del debutto in aprile

 

Fiat 500

Fiat 500: la futura generazione arriverà dopo il 2019 e potrebbe accogliere la tecnologia ibrida

 

Leggi anche: Fiat Chrysler: Mopar mostra meraviglie al Salone di Ginevra 2017

 

Se questa è la soluzione che Fiat Chrysler sceglierà per la nuova Fiat 500, questo significa che in futuro la vettura diventerà più costosa rispetto al suo predecessore, ma nello stesso tempo diventerà più veloce e più economica da gestire.

 

Vedremo dunque cosa accadrà realmente nel corso dei prossimi anni in casa della principale azienda automobilistica del nostro paese.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler

Leave a Reply