Ferrari vince in Formula 1 nella distribuzione dei profitti

Ferrari si consola dopo aver perso il mondiale di F1, Maranello domina nel 2017 la classifica della distribuzione dei profitti in Formula 1

di Andrea Senatore, pubblicato il
Formula 1 Ferrari

Ferrari nonostante la mancata vittoria nel mondiale di Formula 1 ha di che consolarsi. La scuderia italiana del cavallino rampante infatti domina la distribuzione del reddito nella massima competizione automobilistica avendo accumulato il più grande pezzo della quota di profitti che il mondiale distribuisce ogni anno tra i team partecipanti. Il marchio di Maranello ha ottenuto infatti 202 milioni di euro su 1.060 milioni di euro che vengono distribuiti in totale.

Ferrari domina nel 2017 la classifica della distribuzione dei profitti in Formula 1

Seconda in questa speciale classifica è Mercedes, con 10,1 milioni di euro in meno (192,7 milioni) rispetto alla Ferrari, secondo il rapporto presentato da Autosport. Ogni squadra viene pagata in base ai risultati dell’anno precedente (il 2016 in questo caso), anno in cui la  Ferrari è  stata la terza squadra del campionato. Il fatto che la squadra italiana abbia ottenuto più denaro è spiegato dal bonus di longevità che il marchio italiano ottiene ogni anno e che Liberty Media intende ritirare.

La scuderia di Maranello è l’unica a ricevere un bonus per la sua presenza in F1

Ferrari è l’unica squadra partecipante al mondiale di Formula 1 a ricevere il bonus per essere presente da lungo tempo nella manifestazione. Il bonus ammonta ad un totale di 76,4 milioni di euro. Per quanto riguarda  gli altri bonus speciali non legati alla longevità previsti per i costruttori ci sono tre squadre che lo ricevono: Mercedes e Red Bull ricevono un totale di 39,3 milioni di euro, mentre Williams riceve 11,2 milioni di euro. Le altre squadre ricevono Bonus legati solo ai risultati sportivi. L’unica squadra a non ricevere nulla è Haas. Questo in quanto per ottenere gran parte di questi bonus occorre aver partecipato al campionato per almeno due anni. La scuderia americana dunque ottiene appena 21.4 milioni per i risultati sportivi conseguiti.

Leggi anche: Formula 1: ecco quali potrebbero essere le novità per Ferrari nel 2018

Sergio Marchionne Ferrari

Sergio Marchionne numero uno di Ferrari si può consolare, la sua scuderia domina la classifica dei ricavi della Formula 1

Leggi anche: Ferrari 812 Superfast: avvistato misterioso esemplare mimetizzato a New York

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Ferrari, Formula 1