Citroen mostra un’auto elettrica leggera da 6.000 euro

Citroen ha appena presentato una biposto elettrica chiamata Ami che si basa su Ami One Concept dal 2019

di , pubblicato il
Citroen Ami

Citroen ha appena presentato una biposto elettrica chiamata Ami che si basa su Ami One Concept dal 2019. Con questo veicolo leggero cittadino che non richiede patente di guida, la società francese vuole rendere la mobilità elettrica disponibile a tutti. Con Ami  il marchio francese del gruppo PSA non sta cercando di competere con auto di dimensioni normali.

Piuttosto, il veicolo elettrico urbano è inteso come un’alternativa al trasporto pubblico e a due e tre ruote. Con un’autonomia fino a 70 chilometri e una velocità massima fino a 45 km / h, non può competere con le auto di dimensioni normali.

Citroen ha appena presentato una biposto elettrica chiamata Ami che si basa su Ami One Concept dal 2019

D’altra parte, Citroen Ami mostra i suoi punti di forza in termini di manovrabilità e ingombro ridotto. Con un raggio di sterzata di 7,20 metri e un massimo della metà nel parcheggio, il tradizionale marchio francese sta promuovendo Ami come concetto di mobilità sviluppato appositamente per la città. Con un prezzo competitivo di 6.000 euro, il nuovo veicolo dovrebbe essere alla portata di tutti.

Con una lunghezza di 2,41 m, una larghezza di 1,39 me un’altezza di 1,52 m, Ami è ancora più compatto dell’Ami One Concept presentato al Motor Show di Ginevra 2019. Due persone possono sedersi una accanto all’altra nel veicolo, con il sedile del passeggero spostato di alcuni centimetri nella parte posteriore per creare spazio nel vano piedi per il deposito bagagli a mano.

Il veicolo leggero a quattro ruote è dotato di un motore elettrico da 6 kW e un cambio automatico. La batteria da 5,5 kWh è installata sotto i sedili e può essere caricata completamente entro tre ore tramite una presa domestica da 230 V.

È anche possibile ricaricare presso le stazioni pubbliche o le cassette a muro, afferma la società, ma non più velocemente. Con la batteria, Citroen Ami pesa 485 chilogrammi. Per quanto riguarda il design, l’Ami rompe con molti standard ben noti. Questo inizia con le piccole ruote da 14 pollici appositamente progettate e termina con il fatto che il cofano, il tetto posteriore e il tetto panoramico non possono essere aperti.

L’accesso avviene tramite le due ampie porte laterali, con le porte identiche che si aprono nella direzione opposta: nella direzione opposta sul lato conducente per un accesso più facile, e in modo classico sul lato passeggero.

Leggi anche: Citroen svela un pezzettino della nuova concept car urbana per Ginevra

Argomenti: