Bmw: maxi richiamo di 300 mila auto in Inghilterra, si spengono all’improvviso

Bmw: la casa automobilistica bavarese ha richiamato 312 mila unità in Inghilterra per un problema al motore.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Bmw

Bmw è rimasta coinvolta in un maxi richiamo di oltre 300 mila auto avvenuto in Inghilterra. Il richiamo sarebbe stato causato da un problema serio che avrebbe colpito numerosi esemplari di Serie 1, Serie 3, Z4 e X1 prodotte dal 2007 a 2011. In totale il numero preciso delle auto coinvolte sarebbe di 312 mila. Il problema nascerebbe da alcune irregolarità causate da problemi elettrici che potrebbero portare allo spegnimento del motore mentre si guida. Le auto coinvolte sarebbero sia diesel che benzina.

Bmw: la casa automobilistica bavarese ha richiamato 312 mila unità in Inghilterra per un problema al software del motore

Già negli scorsi mesi Bmw aveva richiamato sempre per un problema analogo altre 36 mila vetture. In questo ultimo caso però il richiamo avvenne solo dopo un’inchiesta della BBC che aveva evidenziato l’anomalia. La causa del difetto riscontrato deriverebbe per la precisione da un cablaggio delle componenti elettriche che è stato definito come non ottimale dai responsabili della casa automobilistica di Monaco di Baviera. 

Anche Audi coinvolta in Germania in un altro maxi richiamo

Non solo Bmw ma anche Audi è stata protagonista nelle scorse ore di un richiamo che ha coinvolto oltre 60 mila vetture in Germania.  Si tratterebbe di esemplari di Audi A6 e A7 richiamate per “irregolarità nel software dei motori diesel”. E’ stato lo stesso numero uno di Audi, l’amministratore delegato Rupert Stadler a rendere noto il problema parlando con la stampa nelle scorse ore.

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: il suo impianto frenante messo a confronto con quello di BMW M3

Bmw

Bmw: la casa automobilistica bavarese ha richiamato 312 mila unità in Inghilterra per un problema che può provocare lo spegnimento del motore, anche Audi protagonista di un altro richiamo in Germania

Leggi anche: Bmw Serie 1: la nuova generazione della famosa vettura sarà a trazione anteriore e arriverà nel 2019, ecco le ultime novità

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: BMW