Concorso Comune di Milano per 5 collaboratori con diploma: come candidarsi e stipendio

Concorso Comune di Milano: bando per 5 Collaboratori dei Servizi Museali.

di , pubblicato il
Concorso comune milano

Nuove offerte di lavoro per chi è a caccia di opportunità di carriera. Come abbiamo visto, il mese di gennaio si è confermato ricco di proposte sia nelle aziende private che in quelle pubbliche. Basti pensare al maxi concorso del Ministero della Giustizia. Sicuramente, anche febbraio si prospetta come un mese dove non mancheranno le opportunità di trovare lavoro. Ad esempio, il Comune di Milano ha pubblicato un bando di concorso per Collaboratori dei Servizi Museali, si tratta, in sostanza, di custodi addetti all’accoglienza, che dovranno anche fornire informazioni ai visitatori e seguire altre mansioni legate alla custodia e valorizzazione del patrimonio. Ma quali sono i requisiti per candidarsi e quando scade il bando? Vediamolo.

Concorso Comune di Milano: bando per 5 Collaboratori dei Servizi Museali

Il Comune del capoluogo lombardo, sta cercando 5 addetti all’accoglienza da assumere a tempo indeterminato, categoria B – posizione giuridica B3. Come si nota subito, si tratta di un’assunzione con contratto indeterminato, quindi diventa un’occasione ancora più ghiotta per chi cerca lavoro.

Gli interessati hanno tempo fino al 28 febbraio per inviare la domanda di partecipazione. Ma vediamo nel dettaglio quali sono i requisiti:

  • cittadinanza italiana o Ue o di altre categorie previste nel bando;
  • età di almeno 18 anni e non superiore a 65 anni;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti o licenziati dal Comune di Milano e dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • assenza di condanne penali;
  • inclusione nell’elettorato politico attivo;
  • regolare posizione nei riguardi degli obblighi militari di leva per i maschi;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • diploma di maturità di secondo grado;
  • diploma di qualifica professionale conseguito al termine di corsi triennali presso Istituti Professionali di Stato.

Come inviare la candidatura e informazioni sulle prove

Come anticipato, i candidati avranno tempo fino a fine febbraio per inviare la candidatura, ma per poterlo fare è necessario possedere lo Spid, un indirizzo di posta elettronica certificata, ma anche un indirizzo di posta elettronica normale per accedere al collegamento digitale per le selezioni. Una volta inviata la domanda, i candidati saranno tenuti a partecipare a delle prove. Si inizia da una preselezione, a cui seguiranno due prove d’esame, una scritta e una orale, che riguarderanno la mansione che si andrà a svolgere.

In più, sia la prova preselettiva che quella scritta si svolgeranno da remoto, mentre la prova orale si potrà svolgere in forma digitale o in presenza. La prova scritta si svolgerà a partire dal 13 marzo, mentre quella orale dal 27 marzo. Sul sito internet del Comune di Milano si troveranno tutti i dettagli sugli orari delle prove ed eventuali turnazioni. Per quanto riguarda lo stipendio, si parla di 19.816,20 annui lordi.

Gli interessati devono collegarsi a questa pagina entro le ore 12.00 del 28 febbraio 2023 con lo Spid per inviare la domanda.

Argomenti: ,