Versamento IRPEF: guida al codice 4001 e alla compilazione del Modello F24

Il codice 4001 è il codice tributo utilizzato ogni anno dai contribuenti per il pagamento dell’IRPEF. Scopriamo insieme come utilizzarlo e come compilare il modello F24, utilizzando codici e sezioni in modo corretto.

di , pubblicato il
Il codice 4001 è il codice tributo utilizzato ogni anno dai contribuenti per il pagamento dell’IRPEF. Scopriamo insieme come utilizzarlo e come compilare il modello F24, utilizzando codici e sezioni in modo corretto.

Ogni anno i cittadini devono pagare le imposte. Il pagamento all’Agenzia delle entrate avviene tramite la compilazione del modello F24 nella quale viene inserito il codice tributo. Il codice utilizzato è fondamentale e distingue il tipo di imposta che il contribuente sta pagando. Il codice 4001 è quello da utilizzare per il pagamento dell’IRPEF.

Cos’è l’IRPEF e quando usare il codice 4001

L’imposta sul reddito delle persone fisiche è un’imposta progressiva che viene calcolata sulla base di aliquote e scaglioni crescenti.

L’ IRPEF viene pagata compilando l’F24 e utilizzando il codice tributo 4001. Quest’ultimo riguarda non solo il pagamento delle quote a debito, ma anche il recupero del saldo in caso vi siano spese sostenute che possano essere detratte, come ad esempio lavori di ristrutturazione ecc.

La scadenza per il pagamento del saldo e acconto della prima rata IRPEF è il 30 giugno.

Come compilare correttamente il modello F24?

Per una corretta compilazione dell’F24 per il pagamento o restituzione dell’IRPEF è quindi fondamentale conoscere il codice 4001 e il suo utilizzo e indicare i codici e le sequenze nelle sezioni corrette.

Nel modello F24 il contribuente dovrà inserire nella sezione erario, alla voce codice tributo, il numero 4001.

Nella sezione “rateazione/regione/prov/mese rif” verrà indicata una sequenza di 4 cifre. Le prime due cifre indicano la rata del pagamento, le ultime due invece il totale delle rate. Per il pagamento in una sola rata relativa agli importi a credito la sequenza sarà invece 0101.

Nella sezione “anno di riferimento”verrà indicato l’anno di imposta relativo al saldo IRPEF.

Ricordiamo che la compilazione varia se l’importo è a credito o a debito.

Lo stesso in caso di rateizzazione dove il codice varia in base alla rata: codice 4033 per la prima rata e codice 4034 per la seconda rata. Come descritto sopra per il pagamento in una sola rata il codice rimane il 4001.

Per una maggiore chiarezza, indichiamo di seguito quali sono le voci da non compilare: codice ufficio, codice atto e codice importi a debito versati.

Ai contribuenti che non vogliono commettere errori nella compilazione del modello F24 e del pagamento IRPEF, raccomandiamo per tanto di far attenzione a compilare le sezioni corrette e scegliere il giusto codice tributo: 4001 per il pagamento in una sola rata e 4002 o 4003 in caso di rateazione.

Argomenti: ,