Trattenute busta paga in aumento per tutti

Trattenute busta paga più pesanti per effetto degli aumenti delle addizionali Irpef decise dai comuni. Piangono i portafogli degli italiani

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Trattenute busta paga più pesanti per effetto degli aumenti delle addizionali Irpef decise dai comuni. Piangono i portafogli degli italiani
Trattenute busta paga svuotano i portafogli degli italiani

 Trattenute busta paga più pesanti per effetto degli aumenti delle addizionali Irpef comunali. I sindaci infatti hanno deciso per gli aumenti delle addizionali Irpef comunali che pesano come macigni sulle buste paga. Ciò significa più tasse busta paga e più trattenute  busta paga.

Trattenute busta paga più pesanti

Un anno funesto questo che sta per concludersi, caratterizzato proprio da continui aumenti e imposte. Dagli archivi del Dipartimento delle Finanze esce fuori un quadro non certo positivo che aumenta le trattenute in busta paga. In 2.484 Comuni italiani, cioè in quasi un municipio su tre, le addizionali Irpef comunali sono state ritoccate al rialzo.

Addizionali Irpef comunali

L’indagine rileva che 53 città su 103 hanno alzato le addizionali Irpef comunali, mentre in soli due casi s’è stata una diminuzione. E’ il caso di  Firenze, che è passata dal 3 al 2 per mille, e Gorizia, che ha abbandonato il 2 per mille applicato nel 2011 (e pagato ovviamente quest’anno). Non mancano poi i casi in cui è stato il Comune a ricevere una sorpresa negativa, perché per essere efficaci le aliquote che hanno deciso su aumenti delle addizionali Irpef comunali dovevano essere pubblicate entro ieri sul sito del ministero delle Finanze. E di alcune no v’è traccia.

Trattenute buste paga più alte: da quando?

La conseguenza è che i contribuenti dovranno nuovamente, anzi non hanno mai smesso, in tutto quest’anno, rimettere mani ai loro portafogli visto che si vedranno aumenti di trattenute nelle loro busta paga, già dai mesi a venire per alcuni, da questo mese di dicembre per altri. I lavoratori dipendenti infatti pagheranno l’aumento delle addizionali Irpef comunali con la busta paga di dicembre, gennaio e febbraio, mentre per gli autonomi l’appuntamento è in tarda primavera con la presentazione di Unico.

Sembrano una beffa le parole del Ministro Fornero di qualche tempo fa che aveva dichiarato che troppo trattenute erano nella busta paga. La tassazione sul lavoro è troppo alta” – detto Elsa Fornero poco tempo fa – “questa dovrebbe essere la prima aspirazione di un ministro del Lavoro .- Me ne assumo la responsabilità, insieme all’equilibrio dei conti”. E’ vero aumentano le trattenute in busta paga per effetto dell’aumento delle addizionali Irpef decise dagli amministratori locali, ma una scelta questa quasi obbligata considerando, le casse vuote che si ritrovano, alcuni, c’è da dirlo, per grossa negligenza e imprudenza, altri perché lo Stato ha già provveduto a prosciugare tutto per risanare il debito pubblico, ormai salito a 2mila miliardi, secondo l’ultimo studio di Bankitalia.

Trattenute busta paga più pesanti. Altri dolori in arrivo.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tasse e Tributi, Lavoro e Contratti