Trasferirsi all’estero nel 2022 e vivere di pensione: ecco dove è possibile e le mete più gettonate da pensionati italiani

Vediamo come trasferirsi all'estero nel 2022 e vivere di pensione. Ovverosia, ecco dove è possibile. Per chi vuole uscire dai confini nazionali. Albania, Cipro o Portogallo?

di , pubblicato il
Trasferirsi all'estero nel 2022 e vivere di pensione: ecco dove è possibile e le mete più gettonate da pensionati italiani

Vediamo come trasferirsi all’estero nel 2022 e vivere di pensione. Ovverosia, ecco dove è possibile. Per chi vuole uscire dai confini nazionali. E quali sono le mete più gettonate dai pensionati italiani. Perché, rispetto all’Italia, ci sono Paesi del mondo dove la pensione vale di più.

Ovverosia, dove la vita è meno cara e quindi, è possibile avvantaggiarsi di un maggiore potere d’acquisto. In particolare, per trasferirsi all’estero nel 2022 e vivere di pensione, tra le mete più gettonate spiccano queste tre. Dal Portogallo a Cipro, e passando per Paesi come l’Albania.

Trasferirsi all’estero nel 2022 e vivere di pensione: ecco dove è possibile e le mete più gettonate da pensionati italiani

Nel dettaglio, per trasferirsi all’estero nel 2022 e per vivere di pensione il Portogallo negli ultimi anni è stata una delle mete più gettonate. Proprio da parte dei pensionati italiani. Così come, rispetto all’Italia, il costo della vita attualmente è più basso in Albania. E lo stesso dicasi per Cipro dove, in particolare, per le pensioni estere è possibile fruire di una tassazione agevolata.

Ma detto questo, per trasferirsi all’estero nel 2022 e vivere di pensione ci sono comunque tanti altri aspetti da valutare. E, quindi, non solo quelli di natura prettamente economico-finanziaria. Vediamo allora quali sono questi fattori che possono essere determinanti al fine di scegliere un Paese estero rispetto ad un altro.

Le mete più gettonate da pensionati italiani, quando e perché

In particolare, per trasferirsi all’estero nel 2022 e per vivere di pensione bisogna tenere conto della lingua. Che all’inizio può generare problemi di ambientamento. Inoltre, rispetto a quello italiano, per il Paese estero occorre valutare pure le caratteristiche del sistema sanitario.

In più, dall’Italia al Paese scelto, prima di muoversi è fondamentale conoscere quali sono le procedure e, soprattutto, le tempistiche burocratiche. Quelle che sono finalizzate al perfezionamento del trasferimento della residenza fiscale.

Argomenti: , , , , , , , , ,