TFR personale ATA, bisogna aspettare 12 o 15 mesi per il pagamento?

TFR per supplenza personale ATA, non arriva il pagamento, il rapporto è stato chiuso nel 2018, quanto bisogna attendere 12 mesi o 15 mesi?

di Angelina Tortora, pubblicato il
TFR ISTAT APRILE 2018

TFR: Gent.ma Dot.ssa Angelina Tortona, mi scusi se la disturbo ma ho letto una Sua risposta a un docente sul sito di Investireoggi e quindi avrei bisogno di chiederLe un’informazione, se possibile.
Ho lavorato come assistente amministrativo per 2 mesi (maggio-giugno 2017) presso una scuola, ma ad oggi non ho ricevuto il TFR o TFS…
Un’operatore dell’INPS all’803164 mi hanno detto di procurarmi il numero della pratica e poi di richiamarli per fare un sollecito (a loro non risulta inviata alcuna richiesta da parte della scuola), ma quando l’ho fatto un’altra operatrice mi ha risposto che devo aspettare metà settembre, perché devono passare non 12 ma 15 mesi dalla scadenza del contratto (30.06.2017).
Secondo Lei devo fare in questo modo o insistere, perché non vorrei che scadessero i termini. La ringrazio molto e Le auguro buon lavoro.

Risposta

Le segreterie dei vari istituti invieranno il TFR, la cui liquidazione per i contratti cessati il 30 giugno 2017, avverrà non prima di 12 mesi dalla scadenza del contratto. Decorso tale termine, l’INPS dovrà liquidare il TFR entro i 3 mesi successivi.

Il personale Ata,  il cui contratto è cessato il 30 giugno 2017,  percepiranno la somma non prima di luglio/settembre 2018.

Di solito il pagamento avviene a settembre, le consiglio di aspettare. Se il pagamento non viene effettuato, le consiglio di recarsi direttamente alla sede INPS di appartenenza e chiedere le motivazioni del ritardo nel pagamento.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Quesiti TFR, News lavoro, Trattamento di fine rapporto - TFR