Successione, chi è obbligato e quando va presentata

Domanda di successione, chi la deve fare e quando: ecco una mini guida che illustra tutto sull'adempimento, calcolo e imposte da pagare.

di , pubblicato il
Domanda di successione, chi la deve fare e quando: ecco una mini guida che illustra tutto sull'adempimento, calcolo e imposte da pagare.

Sono obbligati a presentare la dichiarazione di successione gli eredi del defunto. Il suo obiettivo è quello di informare l’Agenzia delle Entrate del valore del patrimonio ereditario su cui bisogna pagare le imposte.

Dichiarazione di successione: quando va presentata

La dichiarazione di successione va presentata entro 12 mesi dalla data d’apertura della successione. La dichiarazione deve essere presentata all’Agenzia delle Entrate, nella sede dove il defunto ha avuto la sua ultima residenza.

 Se non si conosce l’ultima residenza del defunto, la dichiarazione di successione va presentata alla Direzione Provinciale II di ROMA – Ufficio Territoriale ROMA 6 – EUR TORRINO, in Via Canton 20 – CAP 00144 Roma.

Successione: dichiarazione online

La dichiarazione di successione deve essere inoltrata dagli eredi, entro dodici mesi dall’apertura della successione, può essere presentata telematicamente direttamente con i servizi dell’Agenzia delle Entrate o da un intermediario abilitato.

Soggetti obbligati alla successione

Sono obbligati alla presentazione della dichiarazione di successione, i seguenti soggetti: eredi, amministratori dell’eredità, i curatori, ecc. La dichiarazione deve essere sottoscritta dai soggetti obbligati alla presentazione.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,