Sciopero aerei Ryanair 25-26 luglio: 600 voli cancellati e in migliaia a terra

Caos la prossima settimana a causa dello sciopero del personale di volo di Ryanair, voli cancellati.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Caos la prossima settimana a causa dello sciopero del personale di volo di Ryanair, voli cancellati.

Luglio mese di scioperi e partenze per le vacanze a rischio per gli italiani. Il 25 luglio, infatti, è stato indetto uno sciopero del personale di volo di Ryanair, stop che proseguirà anche il 26 luglio in Spagna, Portogallo e Belgio e quindi a rischio ci sono i voli in arrivo giovedì prossimo. Dopo l’annuncio sulla revoca dello sciopero dell’Enav, controllori di volo, programmato per sabato 21 luglio, grazie all’accordo trovato con il Governo, molti vacanzieri in partenza questo fine settimana possono tirare un sospiro di sollievo ma andrà bene per vji volerà con la low cost irlandese la prossima settimana. 

Sciopero aerei, tocca a Ryanair che cancella 600 voli

Lo sciopero degli aerei Ryanair, invece, previsto il 25 e 26 luglio, è stato confermato tanto che la compagnia ha annunciato la cancellazione di 600 voli. In base a quanto comunica la compagnia low cost, saranno 100 mila i passeggeri coinvolti che saranno avvertiti tramite email o sms della cancellazione e potranno quindi chiedere la riprotezione su altro volo o il rimborso. 

Le cancellazioni riguardano 200 voli da e per la Spagna, 50 da e per il Portogallo, 50 da e per il Belgio. Dunque chi è in partenza o in arrivo per quelle date, può tenersi aggiornato tramite il canale Ryanair info volo o attendere la conferma della cancellazione da parte della compagnia in modo da chiedere il rimborso o di essere spostato ad altra data. 

Leggi anche: Rivoluzione nei cieli, 43mila nuovi aerei nei prossimi 20 anni. Revocato intanto sciopero controllori di volo del 21 luglio

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Scioperi, Scioperi 2018

I commenti sono chiusi.