Sale giochi e scommesse: ancora una proroga per il versamento PREU

Il decreto Sostegni, in fase di conversione in legge, proroga il versamento PREU per sale gioco e scommesse

di , pubblicato il
Sale giochi e scommesse: ancora una proroga per il versamento PREU

Nel testo della legge di conversione del decreto Sostegni, approvato dal Senato ed ora al vaglio della Camera, rientra anche la proroga dei termini di versamento del PREU (Prelievo erariale unico) sugli apparecchi da intrattenimento videolottery e newslot e del relativo canone concessorio della restante quota del quinto bimestre 2020.

Giochi e sale scommesse: i provvedimenti Covid e versamento PREU

L’emergenza Covid-19 e i conseguenti provvedimenti restrittivi adottati dal nostro Governo per farvi fronte, ha portato la sospensione, da ormai più di un anno, dell’attività di sale giochi, sale scommesse e sale bingo nonché le attività di gioco svolte in esercizi commerciali di diverso tipo.

In considerazione di ciò, dunque si è deciso di dare sostegno al settore prevedendo una serie di variazioni degli adempimenti PREU. In dettagli il legislatore ha stabilito:

  • la proroga al 18 dicembre 2020 del versamento del canone concessorio e del saldo relativo al PREU del bimestre settembre/ottobre 2020, in scadenza il 22 novembre 2020;
  • l’annullamento degli acconti PREU per il bimestre novembre/dicembre 2020, in scadenza il 28 novembre e il 13 dicembre
  • l’anticipo del terzo acconto PREU, in scadenza il 28 dicembre 2020 ed anticipato al 18 dicembre, per un importo pari a 1/6 del dovuto.

Si è, invece, deciso di lasciare fermo al 22 gennaio 2021 il termine per il pagamento del saldo PREU e del canone concessorio del bimestre novembre-dicembre 2020.

Si è inoltre stabilito che:

  • il versamento del saldo del prelievo erariale unico sugli apparecchi da intrattenimento e del canone concessorio relativo al quinto bimestre 2020, con scadenza al 18 dicembre 2020, sia versato nella misura del 20%
  • la rateizzazione per le restanti somme dovute, con versamento dell’ultima rata entro il 30 giugno 2021.

Proroga versamento PREU nel decreto Sostegni

Ora l’emendamento inserito nella legge di conversione del decreto Sostegni, stabilisce che il versamento del saldo PREU, e del relativo canone concessorio della restante quota del quinto bimestre 2020, è rimodulato come segue:

  • la quarta rata del 30 aprile 2021 si intende prorogata al 29 ottobre 2021,
  • la quinta rata del 31 maggio 2021 si intende prorogata al 30 novembre 2021,
  • la sesta rata del 30 giugno 2021 si intende prorogata al 15 dicembre 2021.

Si ribadisce che la misura di favore interessa solo il versamento PREU agli apparecchi da intrattenimento videolottery e newslot.

Potrebbe anche interessarti:

Argomenti: ,