Rottamazione-ter, nuova chance anni 2020 e 2021, quali bollettini utilizzare?

Definite le linee operative per il versamento dei bollettini di riammissione alla “Rottamazione ter” e “Saldo e Stralcio” anni 2020 e 2021

di , pubblicato il
Rottamazione-ter, nuova chance anni 2020 e 2021, quali bollettini utilizzare?

Con la riammissione alla “Rottamazione-ter” e dal “Saldo e stralcio” in merito alle rate degli anni 2020 e 2021, ci si è chiesti quali siano i bollettini da utilizzare per il versamento da effettuarsi entro le nuove date stabilite con la legge di conversione del decreto Sostegni-ter (a questo proposito vedi anche “Rottamazione-ter” e “Saldo e stralcio”, nuovo calendario per rate 2020 e 2021).

La risposta è fornita dall’Agenzia Entrate Riscossione nella FAQ pubblicate ieri, 29 marzo 2022, sul proprio sito istituzionale.

“Rottamazione-ter” e “Saldo e Stralcio”: bollettini e modalità di pagamento

I bollettini da utilizzare per il pagamento delle somme dovute a fronte della riammissione alla “Rottamazione-ter” e “Saldo e Stralcio” anni 2020 e 2021, sono quelli già inviati in precedenza dalla medesima Agenzia.

Laddove il contribuente non ne sia più in possesso può richiederne nuovamente una copia. Basta compilare il relativo form presente nell’area dedicata del sito internet della stessa Agenzia Entrate Riscossione (non è richiesta autenticazione).

Servono, invece, credenziali SPID, CIE o CNS per scaricare nuovamente i bollettini direttamente dall’area riservata.

Il pagamento potrà avvenire con una delle seguenti modalità:

  • servizio “Paga on-line” (disponibile sul sito dell’Agenzia e altresì sull’APP EquiClick);
  • canali telematici delle banche, di Poste Italiane e di tutti gli altri Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) aderenti al nodo pagoPA
  • prenotare un appuntamento presso lo sportello territoriale più vicino con il servizio “Prenota un appuntamento allo sportello territoriale” presente nell’area pubblica del portale.

Potrebbe anche interessarti:

Argomenti: , ,