Rate Equitalia più lunghe, ecco il testo del decreto del MEF

Rate Equitalia più lunghe grazie al decreto del Ministero dell'economia e delle finanze che cambia volto alla riscossione. Ecco il testo completo

di , pubblicato il
Rate Equitalia più lunghe grazie al decreto del Ministero dell'economia e delle finanze che cambia volto alla riscossione. Ecco il testo completo

Pubblicato sulla Gazzetta ufficiale il decreto del Ministero dell’economia e delle finanze del 6 novembre 2013 che definisce la nuova rateazione Equitalia.

 Decreto Ministero economia 6 novembre 2013

 Il decreto del ministero dell’economia e delle finanze del 6 novembre 2013 ad oggetto “Rateizzazione straordinaria delle somme iscritte a ruolo, come previsto dall’articolo 52, comma 3, del decreto-legge n. 69 del 2013, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 98 del 2013” è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n. 262 dell’8 novembre 2013. 

Ecco il testo completo decreto ministero economia 6 novembre 2013

 Rateazione Equitalia: le 4 alternative

 Il decreto in questione definisce 4 diversi piani per la rateazione Equitalia:

  •  “piano di rateazione ordinario”: piano di rateazione della durata massima di 72 rate;
  •  “piano di rateazione in proroga ordinario”: piano di rateazione in proroga della durata massima di 72 rate;
  •  “piano di rateazione straordinario”: piano di rateazione della durata massima di 120 rate;
  •  “piano di rateazione in proroga straordinario”: piano di rateazione in proroga della durata massima di 120 rate.

[fumettoforumright]

 Quando chiedere il piano di rateazione Equitalia, il debitore può alternativamente:

a) chiedere un piano di rateazione ordinario, fino ad un massimo di 72 rate, in caso di temporanea situazione di obiettiva difficoltà;

b) chiedere un piano di rateazione straordinario, fino ad un massimo di 120 rate, in caso di comprovata e grave situazione di difficoltà legata alla congiuntura economica, per ragioni estranee alla propria responsabilità.  Il decreto stabilisce nell’ultima parte che i piani di rateazione ordinari e i piani di rateazione in proroga ordinari già accordati alla data di entrata in vigore del decreto, ossia l’8 novembre scorso, possono, su richiesta del debitore essere aumentati fino a 120 rate.

 

Potrebbe interessarti anche:

Rateizzazione Equitalia, 72 o 120 rate. Ecco come cambia la riscossione

Rateizzazione Equitalia, 120 rate anche per debiti passati

Argomenti: