Quali pensioni aumenteranno fino al 40% dal mese prossimo

Vediamo quali pensioni aumenteranno fino al 40% dal mese prossimo. Perché dopo la rivalutazione nulla del 2021, per il prossimo anno gli assegni INPS aumenteranno, Incluso pure l'assegno sociale. Tutte le info.

di , pubblicato il
Quali pensioni aumenteranno fino al 40% dal mese prossimo

Vediamo quali pensioni aumenteranno fino al 40% dal mese prossimo. Perché dopo la rivalutazione nulla del 2021, per il prossimo anno gli assegni INPS aumenteranno, Incluso pure l’assegno sociale. E lo stesso dicasi per le pensioni minime così come è riportato in questo articolo.

Nel dettaglio, su quali pensioni aumenteranno fino al 40% dal mese prossimo, c’è da dire che si tratta di una cerchia che è molto ristretta. Quella che, nella fattispecie, è rappresentata dai pensionati d’oro. Ovverosia, da coloro che percepiscono annualmente, al lordo, assegni INPS superiori alla soglia dei 100.000 euro.

Quali pensioni aumenteranno fino al 40% dal mese prossimo

Su quali pensioni aumenteranno fino al 40% dal mese prossimo la spiegazione sta nel contributo di solidarietà. Che dal 2022 non sarà più applicato sulle pensioni d’oro. In forza ad un pronunciamento della Corte Costituzionale. Che, al riguardo, ha ridotto la durata del contributo di solidarietà che, altrimenti, sarebbe stato applicato fino all’anno 2024.

Ecco perché su quali pensioni aumenteranno fino al 40% dal mese prossimo, i pensionati d’oro dal prossimo anno prenderanno assegni mensili dall’INPS ancora più sostanziosi. Proprio perché non ci sarà più il prelievo che è rappresentato dal contributo di solidarietà.

Per la maggioranza dei pensionati la rivalutazione 2022 non supererà l’1,7% lordo

Chiarito su quali pensioni aumenteranno fino al 40% dal mese prossimo, in realtà dal prossimo anno i pensionati percepiranno assegni INPS più alti. Ma la maggiorazione non sarà pari al 40%. Ma al massimo arriverà all’1,7% lordo. Questo è infatti, per i trattamenti pensionistici, il tasso lordo di rivalutazione che è stato fissato dal Governo italiano. Al fine di rivalutare i trattamenti pensionistici in base all’andamento del carovita.

Nel dettaglio, chiarito quali pensioni aumenteranno fino al 40% dal mese prossimo, la rivalutazione sarà piena all’1,7% per le pensioni di importo fino a quattro volte il trattamento minimo.

Sarà nel 2022 al 90% dell’1,7% per le pensioni di importo tra quattro e cinque volte il trattamento minimo. Ed al 75% dell’1,7% per le pensioni INPS di importo mensile superiore alla soglia di 5 volte il trattamento minimo.

Argomenti: , , , , , , , , , , , , ,