Piattaforma cessione crediti: in ritardo arriva anche la guida all’utilizzo

Attualmente, attraverso la piattaforma cessione crediti, possono comunicarsi la cessione dei bonus edilizi, del bonus vacanze e del credito ACE

di , pubblicato il
Piattaforma cessione crediti: in ritardo arriva anche la guida all’utPiattaforma cessione crediti: in ritardo arriva anche la guida all’utilizzo ilizzo

Con ritardo arriva anche la guida dell’Agenzia delle Entrate sulla “Piattaforma cessione crediti”, ossia lo strumento (web) attraverso cui i soggetti  possono comunicare all’Agenzia l’eventuale trasferimento a soggetti terzi.

Per adesso, si compone di 4 sezioni:

  • Monitoraggio crediti
  • Cessione crediti
  • Accettazione crediti/sconti
  • Lista movimenti.

In futuro, in base anche allo sviluppo della normativa, potrebbero esserne implementate altre.

Cessione crediti: la piattaforma dell’Agenzia Entrate

Attraverso la Piattaforma, attualmente, possono comunicarsi al fisco le cessioni dei seguenti crediti:

  • bonus edilizi (superbonus, ecobonus, sismabonus, bonus facciate, colonnine di ricarica, ristrutturazioni ed eliminazione delle barriere architettoniche, ecc.), di cui sono titolari i cessionari e i fornitori (imprese) che hanno applicato sconto in fattura
  • tax credit vacanze (c.d. bonus vacanze) di cui sono titolari le strutture ricettive, le agenzie di viaggio e i tour operator, a seguito dell’applicazione degli sconti ai propri clienti
  • credito d’imposta ACE.

Ricordiamo che la comunicazione dell’opzione, con riferimento alle spese 2021, deve farsi (salvo proroghe) entro il 29 aprile 2022.

Per accedere alla piattaforma bisogna autenticarsi all’area riservata del sito dell’Agenzia Entrate, mediante credenziali SPID, CIE o CNS.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: , ,