Perché non è stato pagato il reddito di cittadinanza a gennaio: se ti è successo ecco il motivo

Sul perché non è stato pagato il reddito di cittadinanza a gennaio, ecco la risposta. Ovverosia, se ti è successo ecco il motivo per cui, nei giorni scorsi, il sussidio non è stato accreditato. Le dritte ed i consigli per sbloccare la situazione.

di , pubblicato il
Il reddito di cittadinanza a maggio sarà pagato nei tempi? Come sapere se la ricarica è a rischio

Sul perché non pagato il reddito di cittadinanza a gennaio, ecco la risposta. Ovverosia, se ti è successo ecco il motivo per cui, nei giorni scorsi, il sussidio non è stato accreditato. Al riguardo, la prima cosa da dire è che in genere il sussidio viene accreditato il 26 o il 27 del mese. Così come è riportato in questo articolo.

Inoltre, sul perché non pagato il reddito di cittadinanza a gennaio in genere potrebbe trattarsi di un ritardo da parte di Poste Italiane. Ma nella maggioranza dei casi il sussidio è accreditato su carta Rdc entro e non oltre il giorno 31 del mese.

Perché non pagato il reddito di cittadinanza a gennaio: se ti è successo ecco il motivo

Detto questo, se non si tratta di un ritardo negli accrediti, perché allora è non pagato il reddito di cittadinanza a gennaio? In tal caso la cosa migliore, la prima da fare, è quella di verificare lo stato della domanda di RdC.

Ovverosia, sul perché non pagato il reddito di cittadinanza a gennaio, verificare che la pratica sia ancora attiva. Oppure se per qualche ragione è decaduta. La verifica si effettua con lo SPID dal portale redditodicittadinanza.gov.it.

Che è il sito Internet istituzionale della misura. Oppure dal sito INPS cliccando su questo link. E accedendo con un’identità digitale. Anche in questo caso con lo SPID. Oppure, per capire perché non pagato il reddito di cittadinanza, con la Carta Nazionale dei Servizi. Oppure ancora con la Carta di Identità Elettronica (CIE).

Cosa fare se la domanda di RdC è decaduta o è sospesa, occhio pure all’importo azzerato

Sul perché non pagato il reddito di cittadinanza a gennaio, in caso di domanda decaduta o sospesa, occorre rivolgersi all’INPS.

Nel chiedere le spiegazioni e le motivazioni in merito. Inoltre, può anche accadere che il sussidio è non pagato in quanto per gennaio è stato pari a zero. E questo a seguito di controlli e di decurtazioni sugli importi del sussidio non interamente spesi nei mesi precedenti.

Argomenti: