Pensione e ultimo stipendio: scopri se è troppo bassa

Importo pensione e ultimo stipendio: il calcolo che ti dice se stai prendendo un assegno troppo basso o giusto. Dai un voto alla tua pensione di vecchiaia

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Importo pensione e ultimo stipendio: il calcolo che ti dice se stai prendendo un assegno troppo basso o giusto. Dai un voto alla tua pensione di vecchiaia

Come sapere se l’importo pensione percepito è equo o troppo basso? Quale calcolo fare partendo dall’ultimo stipendio percepito?

Calcolo pensione e ultimo stipendio: quale voto dai alla tua pensione?

In occasione del XII congresso nazionale, tenutosi a Roma, è stata fornita una risposta a questo interrogativo attribuendo dei voti alle pensioni. Secondo i calcoli la sufficienza si raggiunge con una copertura tra il 50% e il 70% dell’ultimo stipendio, ottenuta con la pensione base più assegno integrativo eventualmente spettante. Se la pensione non arriva complessivamente a superare il 30% dell’ultima retribuzione significa che l’assegno è gravemente insufficiente; al contrario la pensione corrisposta sarà considerata pienamente sufficiente quando raggiunge una percentuale compresa tra il 70% e l’80% della retribuzione e ottima al di sopra dell’80%.

Welfare e previdenza: voti ai fondi sanitari

Parallelamente è stata valutata la copertura dei fondi sanitari: per ottenere la sufficienza minima occorre che le coperture per grandi interventi e grandi eventi morbosi siano previste anche per i pensionati. Se a queste prestazioni si aggiunge anche la copertura dei ricoveri, il voto diventa ‘pienamente sufficiente’. Per ottenere invece il massimo, ovvero un voto ottimo in pagella, bisogna che la copertura preveda anche il rimborso dell’alta diagnostica, delle visite specialistiche e delle analisi diagnostiche.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Pensioni, Calcolo Pensione