Pensione vecchiaia, ex anzianità, anticipata 2014: guida ai nuovi requisiti

Tutti i requisiti per l'accesso alla pensione di vecchiaia e alla pensione anticipata in vigore dal 1 gennaio 2014

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Tutti i requisiti per l'accesso alla pensione di vecchiaia e alla pensione anticipata in vigore dal 1 gennaio 2014

Ecco come cambiano i requisiti per l’accesso alla pensione di vecchiaia e a quelle anticipata, per donne e uomini, dal 1 gennaio 2014 per effetto della riforma Fornero, il decreto legge n. 201/2011.

 Pensioni 2014: ecco cosa cambia

Si allunga sempre più l’età per andare in pensione, per donne e uomini, nel settore pubblico e in quello privato, per effetto della riforma pensioni Fornero, anche dal prossimo anno.

 Pensione vecchiaia 2014 donne e uomini: i requisiti

 Partendo dalla pensione di vecchiaia, per le donne del settore privato, dal 1 gennaio 2014 occorreranno almeno 63 anni e 9 mesi di età anagrafica per andare in pensione. Le donne lavoratrici autonome e iscritte alla gestione separata, invece dovranno attendere i 64 anni e 9 mesi. La pensione di vecchiaia per gli uomini del settore privato potrà essere raggiunta con 66 anni e 3 mesi, mentre nel settore pubblico non ci saranno cambiamenti rispetto al 2013, ossia 66 anni e 3 mesi di età anagrafica.

[fumettoforumright]

 Pensione anticipata 2014 donne e uomini: i requisiti

 Diverso il discorso per quanto riguarda la pensione anticipata 2014. Gli uomini con 42 anni e 6 mesi di anzianità contributiva e 41 anni e 6 mesi le donne.  Per le donne si allunga l’accesso alla pensione anticipata visto che nel 2014 servirà un mese in più rispetto al 2013.

 

Potrebbe interessarti anche:

Pensione donne 2014, anticipata e di vecchiaia. Ecco la mini guida

Pensione anticipata con prestito INPS, ecco l’ultima proposta

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Pensione vecchiaia