Pensione anticipata a 58 anni con legge 104 (caregiver), quando si può fare domanda?

Pensione anticipata a 58 anni e con 30 anni di contributi, con legge 104 per assistere un familiare con handicap grave (caregiver), quando è possibile fare domanda?

di , pubblicato il
pensione anticipata

Pensione anticipata e caregiver, il quesito di un nostro lettore:

Salve, volevo chiederle delle informazioni circa il caregiver, ho mia moglie invalida al 100% e la 104/92 art 3 comma 3, ho 58 anni e 30 anni di contributi, mia moglie soffre di due patologie congenite e genetiche che non le sono state riconosciute dalla nascitasiamo sposati dal 1991 e attualmente sono disoccupato dal 2015, ho possibilità con i miei requisiti di poter accedere alla pensione anticipata? Certo in una Sua risposta rimango in attesa.

 Distinti Saluti.

Pensione anticipata a 58 anni con legge 104, è possibile?

Tra i requisiti richiesti per accedere alla pensione anticipata APE Sociale e Quota 41 vi è la possibilità di fare domanda se i soggetti, che al momento della richiesta e da almeno sei mesi assistono il coniuge, l’unito civilmente o un parente di primo grado convivente (genitore, figlio) con handicap grave ai sensi dell’articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104.

Per l’APe Sociale è richiesto il requisito dell’età di 63 anni e 30 anni di contributi versati, scade il 31 dicembre 2018, se non sarà rinnovata non sarà possibile accedervi.

Poi c’è la pensione lavoratori precoci con Quota 41, possono farne richiesta chi si trova nella situazione sopra indicata (caregiver) se ha lavorato 12 mesi prima del compimento dei 19 anni e ha 41 anni di contributi nel 2018, questo requisito contributivo subisce l’innalzamento per l’aspettativa di vita e nel 2019 diventerà 41 e 5 mesi. Ricordiamo che solo per il lavoro gravoso e usurante non si prospetta l’innalzamento dell’aspettativa di vita.

Nella quota 41 non è richiesto il requisito dell’età, bisogna avere i requisiti giusti.

Ci sono poi altre due forme pensionistiche anticipate che sono l’APe Volontario e la Rita. Entrambe non agevolano chi assiste il familiare con handicap grave (careviger). La Rita permette di andare in pensione prima nel caso si è disoccupati.

Requisiti pensione RITA

Nei  requisiti per accedere alla Rendita Integrativa Temporanea Anticipata è vincolante appartenere a forme pensionistiche complementari almeno da 5 anni. Analizziamo nel dettaglio i requisiti specifici:

  • il lavoratore deve cessare l’attività lavorativa;
  • richiesta un’età anagrafica con un anticipo di cinque anni dalla pensione di vecchiaia
  • requisito di minimo 20 anni di contributi di cui almeno 5 versati in fondo pensione

Per i lavoratori disoccupati da lunga durata

  • il lavoratore deve cessare l’attività lavorativa;
  • richiesta un’età anagrafica con un anticipo di cinque anni dalla pensione di vecchiaia
  • requisito di minimo 20 anni di contributi di cui almeno 5 versati in fondo pensione
  • disoccupato da almeno 24 mesi

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti”

.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,