Nuova lotteria sugli scontrini per combattere l’evasione, si premiano anche i negozianti

Partirà dal 2017 una nuova lotteria sugli scontrini. Il vice ministro all'Economia Casero, precisa che ci sarà un’estrazione al mese, per incentivare i cittadini e commercianti a emettere lo scontrino che diventerà elettronico.

di , pubblicato il
Partirà dal 2017 una nuova lotteria sugli scontrini. Il vice ministro all'Economia Casero, precisa che ci sarà un’estrazione al mese, per incentivare i cittadini e commercianti a emettere lo scontrino che diventerà elettronico.

Nuova lotteria sugli scontrini fiscali che diventeranno elettronici. Partirà in via sperimentale dal 2017 è verrà fatta un’estrazione al mese. Si potrà partecipare alla lotteria tramite un codice che verrà associato allo scontrino. L’obiettivo, afferma il viceministro dell’Economia Luigi Casero è quello di: “incentivare tutti i cittadini a chiederne il rilascio quando comprano qualcosa in negozio”.
L’idea della lotteria sugli scontrini elettronici, nasce per combattere l’evasione fiscale. Alla vittoria parteciperanno anche i commercianti.

Come funzionerà la nuova lotteria degli scontrini?

Avrà lo stesso meccanismo delle farmacie. Adesso quando si compra qualcosa bisogna presentare la tessera sanitaria alla cassa. Lo scontrino “parlante” viene comunicato direttamente all’Agenzia dell’Entrate. Non bisognerà più conservare lo scontrino, ogni contribuente avrà accesso ad un file dove saranno registrati tutti gli acquisti e i codici della lotteria.

Il viceministro dell’Economia Luigi Casero comunica che c’è ancora molto da stabile, i premi in palio, che dovranno essere premi importanti altrimenti la lotteria non funziona, tipo: un’oggetto, una somma di denaro. Bisogna ancora stabilirlo. Anche per i negozianti ci sarà un incentivo, ci sarà un premio ogni qualvolta vincerà un loro cliente.

Argomenti: ,