Naspi 2017 per licenziamento disciplinare, spetta l’indennità?

La Naspi 2017 anche quando il licenziamento è per giusta causa o giustificato motivo? Ecco quando spetta l'indennità.

di , pubblicato il
Naspi e beneficio lavoratori precoci

Diritto alla Naspi 2017 anche in caso di licenziamento disciplinare, per giusta causa o per giustificato motivo? Ecco le istruzioni su quando spetta.

Naspi 2017 : eccezione introdotta da Job Act

La Naspi è stata introdotta con il Job Act, è l’ammortizzatore sociale in favore di chi perde il lavoro involontariamente. Per usufruire della Naspi il lavoratore deve essere stato licenziato con la sua volontà, sono escluse dall’indennità delle dimissioni volontarie. Job Act ha introdotto un’eccezione che riguarda i lavoratori che sono stati licenziati per motivi disciplinari.

Naspi 2017: licenziamento disciplinare

Per il Ministero del Lavoro, si ha diritto alla Naspi anche quando il lavoratore è stato licenziato per giusta causa o giustificato motivo, “licenziamento disciplinare”.
Per licenziamento disciplinare è la sanzione con cui il datore di lavoro, ha a disposizione per i comportamenti del lavoratore che viola le regole di comportamento stabilite dalla legge, dai contratti collettivi e che non rispetta le norme contenute nel codice disciplinare dell’azienda.
Nel licenziamento per giusta causa o per giustificato motivo, si ha diritto all’indennità Naspi.

Argomenti: ,