Lavoro: depressione e certificato medico, cosa può fare il datore di lavoro?

Come riconoscere se un dipendente è veramente depresso? Cosa dev'essere scritto sul certificato medico?

di , pubblicato il
Come riconoscere se un dipendente è veramente depresso? Cosa dev'essere scritto sul certificato medico?

Depressione e certificato medico, il quesito di un nostro lettore:

Buongiorno sono un titolare di un bar. Un giorno una mia dipendente ha discusso con mia moglie, il giorno successivo mi ha mandato il certificato medico. Va dicendo in giro che e’ depressa.

La mia domanda: se e’ depressa può portare la macchina per accompagnare il figlio a scuola. Con la depressione lei e’ esonerata dalla visita di controllo? Come posso sapere quello che il suo medico ha scritto nel certificato Grazie attendo vs. risposta.

Risposta

L’Inps ha chiarito che possono avere l’esonero delle fasce di reperibilità sono i lavoratori che si trovano in determinate situazioni certificate, a valutare l’esonero dovrà essere il medico curante che dovrà barrare sul certificato la casella di appartenenza e nelle note dovrà motivare l’esonero.

Per i dipendenti pubblici:

  • nel caso di patologie gravi che richiedono terapie salvavita;
  • quando dipende da infortunio sul lavoro;
  • malattie accertate per causa di servizio riconosciuta (patologie rientranti nella Tabella E)
  • stati patologici inerenti alla patologia invalidante al 67%.

Per i dipendenti privati

  • nel caso di patologie gravi che richiedono terapie salvavita;
  • quando dipende da infortunio sul lavoro;
  • stati patologici inerenti alla patologia invalidante al 67%

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti”

Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.