Lavorare e vivere in Svizzera: come trovare impiego e documenti

Vivere e lavorare in Svizzera: chiarimenti su come trovare un impiego, documenti necessari e modi per diventare cittadino svizzero.

di , pubblicato il
Vivere e lavorare in Svizzera: chiarimenti su come trovare un impiego, documenti necessari e modi per diventare cittadino svizzero.

Parliamo di come lavorare e vivere in Svizzera, del costo della vita e dei documenti necessari. Ottenere la cittadinanza non è facile ma in questo articolo cercheremo di capire come fare.

Come trovare lavoro in Svizzera

Vivere e lavorare in Svizzera è molto ambito, poiché gli stipendi sono più alti e anche la qualità della vita è ottima. Bisogna però considerare che anche il costo della vita è più alto e trovare lavoro non facilissimo. Per entrare in Svizzera dall’Italia bastano il passaporto o la Carta d’Identità valida per l’espatrio mentre per chi intende lavorare bisogna sapere quanto segue: per un lavoro di massimo 3 mesi non serve il permesso di soggiorno ma basta notificare la presenza con la procedura apposita, mentre per le professioni che superano tre mesi bisogna avere il permesso di soggiorno che autorità svizzere rilasciano se si è in possesso di un regolare contratto. Per un lavoro che supera 3 mesi ma è inferiore a 1 anno viene rilasciato l’L UE/AELS mentre per impieghi superiori a 1 anno e fino a 5 anni rilasciano il permesso di dimora UE/AELS. Per vivere in Svizzera è quindi necessario avere un lavoro regolato dalla legge federale o legge lavoro, esistono contratti individuali e collettivi così come il Contratto normale di lavoro. Per quanto riguarda la disoccupazione in Svizzera bisogna rivolgersi al comune di domicilio, presentare il certificato AVS-AI, documento di identità e modulo per presentare la domanda. Gli stranieri devono anche portare permesso di domicilio o soggiorno come indicato a questo link.

Per trovare lavoro in Svizzera è necessario attivare una forte rete di conoscenze, poiché anche se il lavoro si può trovare attraverso uffici di collocamento, annunci sui quotidiani, agenzie di lavoro private etc, molto spesso questi si trovano con le raccomandazioni verbali interne o esterne alle aziende.

Anche inviare CV mirati possono favorire un buon posto di lavoro: a questo punto bisogna sempre accompagnare al cv anche la lettera di candidatura, la copia di tutti i certificati di lavoro e copia di tutti i diplomi o lauree che certificano la formazione. La lettera di accompagnamento deve essere perfetta perché già da questa le aziende determinano a chi dare spazio. Importante è anche conoscere le lingue straniere, tra cui anche francese e tedesco.

 

Diventare cittadino svizzero non è facile. Si può ottenere la cittadinanza per naturalizzazione e per adozione. Il procedimento per naturalizzazione richiede ottima conoscenza della lingua, della cultura del paese e non deve rappresentare un pericolo. Per poter essere naturalizzati è necessario aver vissuto in Svizzera 12 anni, dal 2018 basteranno 10 anni. C’è anche la naturalizzazione agevolata per ad esempio è straniero ma sposato con una cittadino svizzero. In questo caso bastano 5 anni. Concludiamo parlando delle possibili spese da affrontare. E’ vero che gli stipendi sono più alti ma anche i costi vanno di pari passo. L’assicurazione sanitaria, ad esempio, arriva a costare anche 400 euro al mese, il canone della TV pubblica anche 460 euro mensili. Anche i trasporti pubblici sono più cari, così come i prezzi delle case e degli affitti.

Argomenti: ,