IRAP, ecco le aliquote 2015 per il calcolo

la legge di stabilità conferma che le aliquote IRAP, per il calcolo dell'imposta, per il 2015 sono quelle valevoli nel 2013

di , pubblicato il
la legge di stabilità conferma che le aliquote IRAP, per il calcolo dell'imposta, per il 2015 sono quelle valevoli nel 2013

Con la legge di stabilità 2015, la legge del 23 dicembre 2014 n. 190 contente “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato”, pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 29 dicembre 2014, si stabiliscono le aliquote IRAP ai fini del calcolo valevoli per il 2015.

 Aliquote IRAP 2015

In particolare nella dichiarazione IRAP 2015, l’imposta andrà calcolata utilizzando le stesse aliquote in vigore nel 2013 che sono:

  •  3,9% per la generalità dei soggetti passivi
  •  4,20% per le società di capitali e gli enti commerciali titolari di concessioni per la gestione di servizi e opere pubbliche, diverse da quelle aventi ad oggetto la costruzione e la gestione di autostrade e trafori
  •  4,65 % per le banche e gli altri soggetti finanziari
  •  5,90% per le imprese di assicurazione

  Calcolo IRAP: come si esegue

Per il calcolo IRAP si tiene in considerazione la base imponibile che è data dalla differenza tra il valore della produzione e i costi della produzione al netto delle spese del personale, compensi per lavoro autonomo, ecc. Dopodichè si applica l’aliquota IRAP come indicate poc’anzi.

Soggetti passivi IRAP

Infine si ricorda che sono soggetti passivi IRAP:

  • società di capitali
  • società cooperative
  • enti commerciali
  • società di persone
  • persone fisiche che esercitano attività commerciali o arti e professioni e i produttori agricoli con volume d’affari superiore a 2.582,28 ovvero a 7.746,85 se operano nei Comuni montani con meno di mille abitanti.
Argomenti: , ,