Invalidità, legge 104 articolo 3 comma 1, quali benefici è possibile ottenere?

Invalidità, certificato legge 104 articolo 3 comma 1, a quali agevolazioni si ha diritto? | La Redazione risponde.

di , pubblicato il
Invalidità, certificato legge 104 articolo 3 comma 1, a quali agevolazioni si ha diritto? | La Redazione risponde.

Invalidità legge 104, articolo 3 comma 1, il quesito di una nostra lettrice:

Gent.ma sig.ra, so che è una persona molto disponibile. Vorrei porLe un quesito, sperando che possa aiutarmi. Ho sessant’anni. Sono in pensione da un paio di anni, avendo usufruito dell’opzione donna. Quattro anni fa ho subito una mastectomia radicale, a causa di un tumore. Mi è stata riconosciuta dalla ASL un’invalidità del 70% e la legge 104, art.

3 comma 1, poi riconfermata ultimamente dall’INPS (rivedibile, come se i danni conseguenziali riportati potessero migliorare). Allo stato attuale, vorrei sapere con il riconoscimento  della legge 104, art. 3 comma 1, a quali agevolazioni avrei diritto. Le premetto che tutti gli accertamenti diagnostici, doverosi, vengono da me effettuati a pagamento, per evitare lungaggini. Praticamente non usufruisco di nulla. Attendo sua graditissima risposta. Grazie

Daniela

Analizziamo la definizione di persona con handicap e la legge 104/1992.

La definizione presente nel verbale: “Persona con handicap (art. 3 comma 1, Legge 104/1992)“, significa che non è stata riconosciuta la connotazione di gravità. Nella legge 104/92 (articolo 3, comma 1) si definisce persona con handicap”colui che presenta una minorazione fisica, psichica o sensoriale, stabilizzata o progressiva, che è causa di difficoltà di apprendimento, di relazione o di integrazione lavorativa e tale da determinare un processo di svantaggio sociale e di emarginazione“.

La legge 104, prevede inoltre la condizione definita “handicap in situazione di gravità” (articolo 3, comma 3). Secondo la normativa questo stato si verifica: “qualora la minorazione, singola o plurima, abbia ridotto l’autonomia personale, correlata all’età, in modo da rendere necessario un intervento assistenziale permanente, continuativo e globale nella sfera individuale o in quella di relazione”.

Quindi, non c’è correlazione tra il 100% di invalidità e la certificazione di “handicap grave”, ad esempio, una persona con un’invalidità al 100% potrebbe non vedersi riconosciuta la situazione di “handicap grave”.

In quest’articolo analizzeremo a cosa si ha diritto con la legge 104 articolo 3 comma 1.

Invalidità legge 104 articolo 3 comma 1

L’articolo 3 comma 1 della legge 104, non riconosce grossi benefici, e non riconosce indennità economica. E’ possibile fruire solo alcune agevolazioni in base a specifiche ben precise, elenchiamo le possibili agevolazioni.

Agevolazioni fiscali

Queste agevolazioni spettano ai possessori della legge 104.

Possono fruire anche di una detrazione Irpef del 19% e dell’acquisto con iva agevolata al  4% per l’acquisto di sussidi informatici e tecnici. Ad esempio l’acquisto di un computer, di un telefono che abbia il vivavoce, l’acquisto di sussidi che permettono l’elaborazione grafica o scritta, ecc.

Tutto quello che possa migliorare lo stato di handicap di cui è affetto il disabile per rendere più agevole la sua condizione rapporta alla vita quotidiana

Altre spese e beni su cui poter ottenere le agevolazioni:

Oltre alle spese indicate i disabili possono ottenere una detrazione del 19% sull’acquisto di un cane guida per i non vedenti. Acquisto di protesi e ausili utili per la menomazione di ci si è affetti, apparecchi per facilitare l’audizione, le poltrone per invalidi, ecc.

Questa è una breve panoramica delle spese che possono effettuare le persone disabili secondo la legge n. 104 del 1992.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,