Indennità Naspi, va comunicata all’Inps una nuova occupazione, anche se per poco?

Indennità di disoccupazione Naspi, quando bisogna inviare la comunicazione? Guida completa.

di Angelina Tortora, pubblicato il
Disoccupazione NASPI

Indennità Naspi: analizzeremo in quest’articolo perché è consigliabile fare sempre la comunicazione di interruzione dell’indennità in caso di occupazione temporanea, rispondendo ai vari quesiti dei nostri lettori.

 

Comunicazione di sospensione Naspi (modulo e modalità)

1) Buongiorno, qualora avesse qualche minuto disponibile vorrei porle una domanda in quanto il suo articolo su investire oggi mi sembra uno dei migliori che abbia letto in questa materia molto complicata.

In riferimento a questo articolo:

Disoccupazione Naspi e nuovo lavoro, bisogna fare comunicazione all’Inps

Siccome fra centro impiego (vergognoso a dir poco) e Inps non ho molto chiara questa informazione. Mettiamo che trovo un lavoro per la durata di 1 mese con decorrenza dal 20/10/2018, devo fare comunicazione NaspI com che dal 20/10 al 20/11 non devo percepire Naspi corretto? Ma non è possibile fare questa cosa telefonicamente con l’Inps? Basta avvisare l’Inps? E poi mettiamo che il contratto a tempo determinato venga prolungato di un mese nuovamente devo comunicarlo nuovamente entro il 20/11 o i prolungamenti non vanno comunicati? Ultima domanda e la ringrazio anticipatamente quando “rientro”in NaspI devo solamente avvisare che dalla data X rientro in Naspi o devo fare dell’altro? Grazie per il tempo che mi dedicherà e complimenti per i suoi articoli.

Risposta

Procediamo con ordine, se lei percepisce la NASPI, e trova una nuova occupazione temporanea, deve fare comunicazione all’Inps, attraverso il modello SR161_NASpI_Com

Per poter comunicare queste informazioni bisogna andare nel portale INPS, in NASPICOM, accedere al servizio con le credenziali, entrare alla voce NASpICOM, digitare Comunicazioni NASpI-COM.

Il modello comunicazione è utilizzato per:

comunicare all’Istituto, nel periodo durante il quale il lavoratore percepisce una indennità legata al proprio stato di disoccupazione, il verificarsi di una delle seguenti situazioni:

  • Inizio attività autonoma con l’indicazione del reddito annuo presunto (entro 30 giorni);
  • Indicazione del reddito annuo presunto derivante da lavoro parasubordinato il cui inizio è stato rilevato dall’INPS dalle comunicazioni obbligatorie effettuate dal committente (entro 30 giorni);
  • Espatrio nel periodo indennizzabile in cerca di lavoro o per altri motivi;
  • Fruizione di altri tipi di prestazione (malattia, maternità, ricovero) non comunicati telematicamente;
  • Avvenuta presentazione di domanda di pensione ad istituzione diversa dell’INPS;
  • Inizio attività di lavoro subordinato, a tempo determinato o indeterminato.

Il modello può essere utilizzato per dichiarare all’Istituto, al termine del periodo indennizzabile, la permanenza delle condizioni per il diritto alla riscossione dell’intera indennità spettante.

Per quando riguarda il periodo di lavoro dipendente a tempo determinato, la Naspi si dovrebbe bloccare in automatico, tramite l’elaborazione dell’UNILAV di assunzione ad obbligo del datore di lavoro.

Comunque, io consiglio lo stesso di inviare la comunicazione, indicando il periodo di sospensione Naspi.

La procedura è solo telematica, si deve rivolgere ad un CAF o patronato, oppure la può fare lei chiedendo le credenziali di accesso all’Inps.

La Naspi non è stata sospesa, cosa fare?

2) Gentile Angelina Tortora, ho visto che è stato emesso pagamento naspi anche per il mese di settembre, ma dal primo settembre ho preso servizio presso una scuola pubblica (sono docente in anno di prova per accedere al ruolo) quindi non mi è dovuta l’indennità di disoccupazione. Non ho effettuato comunicazione all’Inps perché si è sempre occupata la segreteria della scuola di questa incombenza, ma questo anno invece del pagamento dello stipendio è stato emesso quello della naspi. Cosa posso fare per non incorrere in eventuali sanzioni e dirimere la situazione? Grazie della disponibilità.

Risposta

Le consiglio di inoltrare immediatamente la comunicazione all’Inps, può fare la procedura telematicamente con NASPICom, è una procedura semplice, bisogna avere il Pin Inps dispositivo. Se non può farlo lei può recarsi ad un Caf o patronato. Il modulo da utilizzare è SR161_NASpI_Com

Si può rinunciare alla Naspi?

4) Salve, vorrei sottoporla ad una domanda, è possibile interrompere la disoccupazione naspi senza aver trovato un nuovo impiego? Grazie anticipatamente.

E’ una domanda insolita, comunque può fare una richiesta all’Inps di rinuncia alla Naspi, specificando il numero di protocollo Inps e la motivazione, le consiglio di consegnare l’istanza direttamente all’Inps.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Quesiti Disoccupazione e Naspi, News lavoro, Naspi