Il bonus prima casa: vale anche per chi compra un terreno edificabile?

Il bonus prima casa vale anche per chi compra un terreno edificabile? Facciamo chiarezza al riguardo, visto che in Italia sui terreni sono previste in certi casi delle agevolazioni.

di , pubblicato il
Il bonus prima casa: vale anche per chi compra un terreno edificabile?

Il bonus prima casa vale anche per chi compra un terreno edificabile? Facciamo chiarezza al riguardo. Visto che in Italia sui terreni sono previste in certi casi delle agevolazioni. Pur tuttavia, la risposta se il bonus prima casa vale anche per chi compra un terreno edificabile può essere data subito. Visto che la risposta è negativa proprio per i terreni edificabili.

Mentre è vero ed è possibile, invece, ottenere in Italia agevolazioni legate all’acquisto di terreni agricoli o montani. Detto questo, e chiarito che il bonus prima casa non vale anche per chi compra un terreno edificabile, c’è da dire che per i terreni agricoli ci sono delle agevolazioni e degli aiuti. Nella fattispecie, quelli concessi dall’Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare (Ismea). Specie quando ad acquistare i terreni per le coltivazioni sono i giovani imprenditori agricoli.

Il bonus prima casa: vale anche per chi compra un terreno edificabile?

Per chi compra un terreno edificabile, invece, non solo non c’è alcun bonus prima casa per la sua costruzione, ma la transazione deve avvenire ad un prezzo congruo di mercato. Altrimenti l’Agenzia delle Entrate potrebbe accendere un faro. Prima avviando dei controlli. E poi pure degli accertamenti fiscali. Così come per l’acquisto di un terreno edificabile non solo non ci sono bonus prima casa. Ma non ci sono neppure agevolazioni fiscali come quelle che, per esempio, possono essere collegate alla maturazione di un credito di imposta.

Dai terreni edificabili a quelli montani. Ci sono delle agevolazioni?

Chiarito così a grandi linee che il bonus prima casa non vale per chi compra un terreno edificabile, per i terreni montani possono essere invece previste delle agevolazioni.

Al pari dei terreni agricoli. E questo, in particolare, quando ad acquistare il terreno montano, specie in zone isolate e disagiate, è un coltivatore diretto. Oppure un imprenditore agricolo professionale.

Argomenti: