Il bonus 200 euro anche a chi lavora solo in estate: inclusi i lavoratori agricoli

Il bonus 200 euro spetterà anche agli operai agricoli che nel corso del 2022 percepiscono l'indennità di disoccupazione agricola di competenza 2021

di , pubblicato il
Bonus 200 euro, molti dipendenti lo perdono a loro insaputa

Il testo finale del D.L. 50/2022, decreto Aiuti, ammette al bonus 200 euro una platea ampissima di soggetti. Si va dai pensionati fino ad arrivare ai lavoratori autonomi, anche senza partita iva.

Il bonus 200 euro spetterà ai lavoratori agricoli, anche solo stagionali.

Il Legislatore infatti stabilisce che anche tali lavoratori hanno diritto al bonus 200 euro, nel rispetto di precisi requisiti.

Ecco quali sono.

Il bonus 200 euro. I beneficiari

I beneficiari del bonus 200 euro sono ben individuati dal decreto Aiuti. Infatti gli articoli da 31 a 33 del decreto elencano i soggetti che riceveranno l’accredito con i relativi requisiti.

Detto ciò, avranno diritto al bonus:

  • pensionati;
  • lavoratori dipendenti;
  • lavoratori autonomi;
  • i lavoratori domestici con uno o più rapporti di lavoro in essere alla data di entrata in vigore del “decreto Aiuti”;
  • chi, per il mese di giugno 2022, percepirà l’indennità di disoccupazione Naspi o DISCOLL;
  • i lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa con contratti attivi alla data di entrata in vigore del “decreto Aiuti”, iscritti alla Gestione separata dell’Inps, non titolari di pensione né iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie;
  • percettori nel 2022 dell’indennità di disoccupazione agricola di competenza del 2021
  • incaricati alle vendite a domicilio, titolari di partita Iva attiva e iscritti alla data di entrata in vigore del “decreto Aiuti” alla Gestione separata;
  • lavoratori iscritti al Fondo pensione lavoratori dello spettacolo che, nel 2021, hanno almeno 50 contributi giornalieri versati.

Ulteriori categorie di beneficiari sono i lavoratori autonomi senza partita iva i quali devono: essere iscritti alla Gestione separata dell’Inps alla data di entrata in vigore del “decreto Aiuti” e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie nonchè essere titolari nel 2021 di contratti autonomi occasionali con accredito di almeno un contributo mensile.

Riceveranno il bonus anche coloro che hanno incassato Aiuti Covid di cui all’art.10 del D.L. 41/2021, c.d. decreto Sostegni nonchè, come detto sopra, i percettori dell’indennità di disoccupazione Naspi o DISCOL.

Per alcuni c’è già la data certa di accredito del bonus.

Il bonus per i lavoratori agricoli stagionali

Il bonus 200 euro spetterà anche ai lavoratori agricoli.

Nello specifico:

  • agli operai agricoli che nel corso del 2022 percepiscono l’indennità di disoccupazione agricola di competenza 2021 o per il mese di giugno le prestazioni Naspi e Dis-coll;
  • ai lavoratori stagionali, a tempo indeterminato e intermittenti se hanno svolto la prestazione per almeno 50 giornate nel 2021.

Su tale ultimo punto, l’indennita’ e’ corrisposta ai soggetti che hanno reddito derivante dai suddetti rapporti non superiore a 35.000 euro per l’anno 2021.

Argomenti: ,