Disoccupazione, DID online diventa obbligatorio per la domanda Naspi: come ottenerlo

DID online obbligatoria da dicembre 2017: come ottenerla e quanto tempo prima della domanda di disoccupazione Naspi va richiesta.

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
DID online obbligatoria da dicembre 2017: come ottenerla e quanto tempo prima della domanda di disoccupazione Naspi va richiesta.

Cambiano le regole per il riconoscimento dello stato di disoccupazione ai fini della domanda Naspi: dal primo dicembre 2017 sarà obbligatorio la DID online (Dichiarazione di Immediata Disponibilità). Lo ha confermato l’Anpal con circolare numero 1/2017 del 27 settembre 2017 contenente le istruzioni per la dichiarazione di disponibilità immediata. Con la circolare si chiarisce, quindi, che la procedura telematica sostituirà tutte le precedenti modalità. L’art. 19 del decreto legislativo 150/2015 infatti stabilisce che:

“Sono considerati disoccupati i soggetti privi di impiego che dichiarano, in forma telematica, al sistema informativo unitario delle politiche del lavoro di cui all’articolo 13, la propria immediata disponibilità allo svolgimento di attività lavorativa e alla partecipazione alle misure di politica attiva del lavoro concordate con il centro per l’impiego”.

Come richiedere la DID online per la domanda Naspi

Prima di tutto, per poter accedere alla richiesta di DID online, occorre il Pin Inps (in caso contrario viene rilasciata con riserva in via provvisoria a seguito di procedura semplificata e dovrà poi essere confermata presso il Centro per l’Impiego dietro presentazione di documento di identità). Dopo aver effettuato l’accesso con username e password, infatti, occorre autenticarsi tramite Pin ed inserire le informazioni richieste relativamente alle esperienze professionali e lavorative (che serviranno anche ai fini del calcolo dell’indice di profilazione quantitativo). Al termine della procedura viene fissato un appuntamento presso il centro per l’impiego per la stipula del patto di servizio personalizzato.

DID online e disoccupazione: chi è obbligato e chi no

Chi deve presentare la DID online e chi invece, in stato di disoccupazione, non è tenuto a questo obbligo telematico?

La DID online è obbligatoria ai fini Naspi per:
• cittadini senza lavoro che non percepiscono indennità di sostegno al reddito;
• disoccupati che percepiscono indennità di sostegno al reddito;
• lavoratori dipendenti che hanno ricevuto una lettera di licenziamento.

Gli unici che non sono invece obbligati a presentare la DID online restano in conclusione i lavoratori disoccupati che percepiscono la Naspi, in quanto l’inserimento della dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro è intrinseca nella presentazione di domanda di disoccupazione all’Inps.

Leggi anche:

Accertamento stato di disoccupazione: nuove regole

Naspi: entro quando occorre richiedere l’indennità di disoccupazione

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Ammortizzatori sociali, Asdi, Aspi, Dis coll, Mobilità, Naspi, Reddito inclusione attiva