Detrazione 50 e 65% nella legge di stabilità, ecco le nuove scadenze per gli ecobonus

Prorogati gli ecobonus sulla casa fino al 31 dicembre 2014, ma dopo cambieranno. Ecco come la legge di stabilità 2014 modifica le detrazione ristrutturazione edilizia e risparmio energetico

di , pubblicato il
Prorogati gli ecobonus sulla casa fino al 31 dicembre 2014, ma dopo cambieranno. Ecco come la legge di stabilità 2014 modifica le detrazione ristrutturazione edilizia e risparmio energetico

Ecobonus sulla casa, quindi detrazione ristrutturazione edilizia, detrazione risparmio energetico e bonus mobili/arredamento  prorogate nella legge di Stabilità 2014. Alla fine nonostante le indiscrezioni secondo cui non c’era alcuna stabilizzazione ( si rinvia al nostro articolo Ecobonus, nessuna stabilizzazione con la legge di stabilità 2014), una proroga degli ecobonus sulla casa c’è stato.

Ma limitata. Vediamo le nuove scadenze degli ecobonus.

Detrazione risparmio energetico: bonus 65% prorogato

Partendo dal bonus 65%, la detrazione risparmio energetico aumentata dall’ultimo decreto sugli ecobonus dal 55 al 65%, avrebbe scadenza il 31 dicembre 2013, ma la legge di stabilità ha allungato questa scadenza al 31 dicembre 2014 sempre con la quota 65%, mentre dal 2015 la detrazione risparmio energetico scenderà al 50%.

Detrazione ristrutturazione: bonus 50% fino a quando?

La detrazione ristrutturazione, il bonus al 50% invece, aumentato dal 36 al 50% con limite di spesa massima passato dai precedenti 48mila agli attuali 96.000 euro, rimarrebbe in vigore, secondo l’ultimo decreto sugli ecobonus del governo Letta, fino al 31 dicembre 2013. Ora la legge di stabilità lo proroga fino al 31 dicembre 2014, eccezion fatta per l’acquisto di abitazioni in fabbricati interamente ristrutturati.  Dal 2015 però, la detrazione ristrutturazione non tornerà al 36%, ma sarà bonus 40%.

Bonus mobili: acquisto agevolato fino al 2014

[fumettoforumright]

Stesso destino per il bonus mobili o bonus arredamento, la detrazione 50% per l’acquisto di elettrodomestici e mobili per l’arredo di abitazioni soggette a interventi di recupero edilizio per cui il contribuente già gode del bonus 50%. La legge di stabilità 2014 ha previsto anche per tale bonus mobili la proroga fino al 31 dicembre 2014, questo perché essendo correlata alla detrazione ristrutturazione, visto che può essere fruita solo ed esclusivamente da chi effettua interventi di recupero edilizio, prorogando l’una, si proroga inevitabilmente anche l’altra.  

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.