Conto al ristorante con mance incluse: che succede dal prossimo anno?

Le mance saranno incluse nel conto del ristorante o potranno essere consegnate a parte al cameriere? Ecco cosa c'è da aspettarsi.

di , pubblicato il
Le mance saranno incluse nel conto del ristorante o potranno essere consegnate a parte al cameriere? Ecco cosa c'è da aspettarsi.

Con le mance si può esagerare o tenersi troppo stretti, ma il denaro che compra l’esatta verità non è ancora stato coniato“, affermava Edward Morgan Forster. Un concetto che sembra calzare a pennello ogni qualvolta andiamo al ristorante e ci ritroviamo a decidere se e quanto dare di mancia ai camerieri. Proprio quest’ultimi, d’altronde, ricoprono un ruolo importante all’interno di ogni struttura.

Accolgono i clienti, forniscono loro alcuni consigli utili e li coccolano nel corso della loro permanenza. Nonostante l’importanza del loro lavoro, però, la maggior parte dei camerieri si ritrova a dover fare i conti con dei compensi molto bassi. Per questo motivo il governo con a capo Giorgia Meloni ha deciso di venire loro incontro introducendo delle novità a sostegno del settore. Ma di quali si tratta? Ecco cosa c’è da aspettarsi.

Conto al ristorante con mance incluse: che succede dal prossimo anno?

Al fine di garantire un sostegno ad un settore molto importante, come quello del turismo e della ristorazione, il nuovo governo ha deciso di introdurre delle misure ad hoc nella Legge di Bilancio 2023.

Tra queste la decisione di tagliare le tasse sulle mance. Entrando nei dettagli, infatti, l’articolo 14 della bozza di legge di bilancio prevede che a partire dal prossimo anno le mance verranno tassate al 5%.

In questo modo i camerieri potranno beneficiare di un’aliquota agevolata rispetto alla tassazione ordinaria Irpef. Tale imposta verrà applicata dal sostituto d’imposta a favore dei dipendenti che l’anno prima hanno ottenuto un reddito inferiore a 50 mila euro. L’imposta forfettaria del 5%, inoltre, verrà applicata per una quota non superiore al 25% del reddito annuale del lavoratore.

Legge di bilancio 2023: mance in contanti o con carte di credito

A partire dal 2023, quindi, le tasse sulle mance saranno meno onerose. Non mancano, comunque, i dubbi in merito. In particolare non è chiaro se le mance lasciate con la carte di credito andranno o meno ad aumentare l’imponibile del ristoratore. Ma non solo, le mance saranno incluse nel conto del ristorante o potranno essere consegnate a parte al cameriere?

Al momento la bozza della Legge di Bilancio prevede una tassazione agevolata sulle mance ricevute “attraverso mezzi di pagamenti elettronici”, senza specificare le modalità da seguire. Tale agevolazioni sembra volta a favorire soprattutto gli operatori del turismo di lusso, dove vi sono maggiori probabilità che i clienti rilascino mance di importo elevato. Intanto l’esecutivo è ancora al lavoro per apportare gli opportuni accorgimenti alla Manovra. Bisogna quindi attendere la versione definitiva della Legge di Bilancio 2023 per capire cosa succederà a partire dal prossimo anno sulle mance al ristorante e come comportarsi.

Argomenti: ,