Concorso Corte dei Conti 2018: bando 25 Referendari carriera magistratura, info requisiti e prove

E' stato indetto un concorso per 25 referendari nel ruolo della carriera di magistratura presso le Sezioni e le Procure regionali della Corte dei conti.

di , pubblicato il
E' stato indetto un concorso per 25 referendari nel ruolo della carriera di magistratura presso le Sezioni e le Procure regionali della Corte dei conti.

E’ stato indetto un nuovo concorso da parte della Corte dei Conti per 25 posti di lavoro per Referendari. Vediamo fino a quando è possibile inviare la domanda, i requisiti e i dettagli del bando.

Concorso Corte dei Conti 2018, i requisiti

Il bando della Corte dei Conti per 25 referendari nel ruolo della carriera di magistratura presso le Sezioni e le Procure regionali della Corte dei conti è volto alla recluta di 25 unità come già accennato poco fa. Ovviamente è necessario possedere alcuni requisiti per poter partecipare e inviare la domanda. Il bando per Referendario è rivolto a laureati e come si legge sarà aumentato a 34 posti qualora saranno messe a disposizione le risorse finanziarie. Le 25 unità saranno assegnate nell’ufficio regionale e dovranno rimanervi per 5 anni. Di seguito vediamo quali sono i soggetti che possono partecipare.

– magistrati ordinari che hanno già svolto il tirocinio e hanno conseguito una valutazione positiva

-avvocati e procuratori dello Stato

-magistrati militari e magistrati amministrativi

-avvocati iscritti all’albo professionale da almeno 5 anni

-dipendenti delle Pubbliche Amministrazioni, docenti di ruolo delle Università e ricercatori in materie giuridiche

– dipendenti dei due rami del Parlamento e del Segretariato

Sono inoltre necessari alcuni requisiti tra cui laurea in Giurisprudenza mentre è prevista una riserva di 5 posti per laureati Scienze Economico Aziendali, Scienze dell’Economia e titoli di studio equiparati.

Tutte le specifiche sui requisiti sono disponibili sul bando.

Info sulle prove e scadenza domanda

La domanda per partecipare al concorso della Corte dei Conti scade il 30 aprile. Una volta inviata la domanda i candidati dovranno affrontare 4 prove scritte e un colloquio orale. Le prove scritte verteranno su materie come diritto civile e diritto commerciale, diritto processuale civile, diritto internazionale e diritto dell’Unione europea, contabilità pubblica, scienza delle finanze e diritto finanziario, prova pratica riferita alle funzioni della Corte dei Conti, diritto regionale e degli enti locali, lingua straniera scelta tra Inglese, Francese, Tedesco e Spagnolo etc.

Il bando va inviato entro la data del 30 aprile collegandosi alla pagina dei concorsi della CC , seguendo la procedura online bisognerà inviare una ricevuta del versamento della tassa di concorso e una copia del documento di identità.

Leggi anche: Concorso Miur 2018: bandi per Funzionari e Dirigenti Amministrativi, scadenza domanda e informazioni

Argomenti: , , ,