Come e quando saranno pagate le pensioni di aprile: calendario Poste

Vediamo come ed anche quando saranno pagate le pensioni di aprile. Con il calendario Poste nel ricordare che, inoltre, fino al prossimo 1/3 le pensioni di marzo 2022 sono in corso di pagamento. Le info e tutti gli aggiornamenti.

di , pubblicato il
Pensione di maggio: quando sarà pagata in contanti e date di accredito su conto Poste e banca. Tutti i casi

Vediamo come e quando saranno pagate le pensioni di aprile 2022. Con il calendario delle Poste nel ricordare che, inoltre, fino al prossimo 1/3 le pensioni di marzo 2022 sono in corso di pagamento. Con il ritiro proprio presso gli uffici postali così come è riportato in questo articolo.

Detto questo, su come e quando saranno pagate le pensioni di aprile 2022, c’è da dire una cosa. Prima di tutto. Ovverosia, che lo stato di emergenza si concluderà il prossimo 31 marzo del 2022. E che questo non sarà prorogato. Ed allora, il ritiro alla Posta dell’assegno INPS continuerà ad essere basato sulla turnazione alfabetica oppure no? Vediamo nel dettaglio cosa dobbiamo aspettarci in merito.

Come e quando saranno pagate le pensioni di aprile 2022. Il calendario delle Poste

Su come e quando saranno pagate le pensioni, quello di aprile del 2022 potrebbe essere l’ultimo mese con il classico anticipo. E quindi con la turnazione alfabetica. Con l’inizio dei pagamenti in anticipo, con ritiro alla Posta, a partire dagli ultimi giorni del prossimo mese di marzo del 2022. Quando, come sopra detto, lo stato di emergenza per il Covid-19 sarà ancora in vigore.

Chiarito su come e quando potrebbero essere pagate le pensioni di aprile 2022, poi a maggio la turnazione alfabetica potrebbe essere mandata in archivio. Ma tutto dipenderà anche dall’andamento dei contagi. Visto che la mancata proroga dello stato di emergenza in Italia non coinciderà, purtroppo, con la fine della pandemia.

Calendario delle Poste mese prossimo per gli assegni INPS

Su come e quando saranno pagate le pensioni di aprile 2022, con certezza, è chiaro che proprio da Poste è atteso nei prossimi giorni il calendario ufficiale. Fermo restando che, per chi ha la domiciliazione in banca o su servizi e conti postali, la pensione INPS sarà come al solito accreditata senza dover fare la fila.

Argomenti: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,