Bonus 150 euro, il calendario ufficiale dei pagamenti dell’INPS

Il calendario di pagamento del bonus 150 euro del decreto Aiuti ter, come è avvenuto per quello di 200 euro, non è uguale per tutti i beneficiari

di , pubblicato il
bonus 150

L’INPS rende noto il calendario ufficiale per il pagamento del bonus 150 euro una tantum previsto dal decreto Aiuti ter.

In primis ricordiamo che, nel rispetto di tutti i requisiti previsti dal citato decreto Aiuti ter, il beneficio è diretto alle seguenti categorie:

  • lavoratori dipendenti
  • pensionati
  • percettori di reddito cittadinanza
  • percettori di NASPI e dis-coll
  • percettori di disoccupazione agricola 2021
  • lavoratori autonomi (senza partita IVA e con partita IVA)
  • stagionali, a tempo determinato e intermittenti (compresi i lavoratori a tempo determinato del settore agricolo)
  • colf e badanti
  • titolari di rapporto di collaborazione coordinata e continuativa
  • dottorandi e assegnasti di ricerca
  • incaricati alle vendite a domicilio, titolari di partita Iva attiva
  • i lavoratori che hanno beneficiato di una delle indennità previste dall’articolo 10, commi da 1 a 9, del decreto-legge n. 41/2021, e dall’articolo 42 del decreto-legge n. 73/2021.

Sono in sostanza le stesse categorie destinatarie del bonus 200 euro del primo decreto Aiuti.

Chi deve fare domanda e chi NO

Per alcuni dei destinatari, il bonus 150 euro sarà automatico (quindi, senza la necessità di presentare domanda).

Ad esempio, è automatico per:

Sarà automatico anche il bonus 150 euro colf e badanti (lo avranno, nel rispetto dei requisiti, coloro che hanno fatto domanda per il bonus 200 euro).

Ci sono, invece, altri soggetti che devono fare domanda. Per loro la scadenza è stabilita al 31 gennaio 2023.

Il calendario ufficiale per il pagamento del bonus 150 euro

L’elenco dei soggetti che dovranno fare richiesta bonus 150 euro è quello indicato dall’INPS nella Circolare n. 127 del 16 novembre 2022.

In questo documento di prassi, l’istituto rende noto anche il calendario ufficiale dei pagamenti.

In dettaglio:

  • per i titolari di pensione, il pagamento è con il cedolino pensione di novembre 2022
  • i lavoratori domestici (colf e badanti) riceveranno il pagamento nel mese di novembre 2022
  • per i titolari del reddito di cittadinanza, il pagamento del bonus 150 euro è nel mese di novembre 2022 (ricarica sulla carta)
  • le altre categorie riceveranno il pagamento nel mese di febbraio 2023.

Per completezza ricordiamo che i lavoratori dipendenti aventi diritto ricevono il bonus 150 euro direttamente in busta paga dal datore di lavoro sulla retribuzione di competenza del mese di novembre 2022.

Argomenti: ,