Andare in pensione con certezza nel 2022, quanti anni devi avere per essere sicuro di farlo?

Andare in pensione con certezza nel 2022, quanti anni devi avere per essere sicuro di farlo? Facciamo chiarezza al riguardo. Dopo la riforma Draghi a partire dalla Quota 102. E passando per i correttivi apportati ad Ape Sociale ed Opzione Donna. Tutto quello che devi sapere.

di , pubblicato il
Le pensioni nel 2022 accettate o respinte, ecco cosa farà davvero la differenza

Per andare in pensione con certezza nel 2022, quanti anni devi avere per essere davvero sicuro di farlo? La domanda è d’obbligo in quanto dal prossimo anno, per le pensioni anticipate, ci saranno grosse novità. Tra le mancate proroghe, i correttivi ed aggiustamenti vari che, tra l’altro, spingono in un’unica direzione. Ovverosia, quella di un graduale innalzamento dell’età pensionabile per l’accesso alle prestazioni anticipate. Così come previsto dalla legge di Stabilità per il prossimo anno.

Nel dettaglio, per andare in pensione con certezza nel 2022 servono 64 anni di età. Con 38 anni di contributi previdenziali obbligatori versati. E questo se si vuole esercitare l’opzione del pensionamento anticipato avvalendosi della Quota 102. Ovverosia, la quota che scalzerà la Quota 100. Il cui triennio sperimentale, senza proroghe e senza rinnovi, scadrà il 31 dicembre del 2021. Così come è riportato in questo articolo.

Andare in pensione con certezza nel 2022, quanti anni devi avere per essere davvero sicuro di farlo?

Per andare in pensione con certezza nel 2022 basterà pure un anno in meno. Ovverosia, 63 anni di età ma a patto di rientrare nell’Ape Social estesa. Ovverosia, rientrare tra gli invalidi o i caregiver. Oppure, nel rispetto dei requisiti previsti, essere disoccupati oppure impiegati in mansioni gravose.

Oltre al requisito anagrafico di 63 anni, con l’Ape Sociale servono 30 anni di contributi previdenziali obbligatori versati. Se si rientra tra i caregiver, tra gli invalidi o tra i disoccupati. Mentre per andare in pensione con certezza nel 2022, per i lavoratori impiegati in mansioni usuranti, il requisito dell’anzianità contributiva sale. Precisamente, a 36 anni di contributi previdenziali obbligatori versati.

Quanti anni devono avere le donne per ritirarsi dal lavoro con la pensione anticipata?

Per andare in pensione con certezza nel 2022, invece, il requisito anagrafico è più basso per le lavoratrici.

Grazie ad Opzione Donna 2022, infatti, serviranno 61 anni per le lavoratrici autonome. E 60 anni di età per le lavoratrici dipendenti. Il requisito dell‘anzianità contributiva è invece unico. E pari a 35 anni di contributi previdenziali obbligatori versati.

Argomenti: , , , , , , , , , , , , , , , , ,