Addizionali Irpef: come pagare le sanzioni in caso di accertamento

Irpef comunale, Irpef regionale. L'Agenzia ha istiuito i codici per pagare le sanzioni dovute per le addizionali Irpef

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Irpef comunale, Irpef regionale. L'Agenzia ha istiuito i codici per pagare le sanzioni dovute per le addizionali Irpef
Addizionali irpef. Pagamento sanzioni con il modello F24 Irpef

 Addizionali Irpef, comunale e regionale. Come pagare le sanzioni in caso di accertamento Irpef? Viene in aiuto l’Agenzia delle entrate che ha istituito i codici Irpef, ossia i codici tributo per il pagamento delle sanzioni Irpef.

 Accertamento Irpef

 Con la risoluzione n. 78/2012, l’Amministrazione finanziaria precisa come a seguito della concentrazione della riscossione nell’accertamento, introdotta, a partire dal 1° ottobre 2011, dall’articolo 29 del Dl 78/2010, gli avvisi di accertamento emessi dall’Agenzia delle Entrate ai fini delle imposte sui redditi, quindi accertamento Irpef, Irap e Iva, relativi ai periodi di imposta in corso alla data del 31 dicembre 2007 e successivi, devono contenere anche l’intimazione ad adempiere al pagamento degli importi indicati. Detto ciò, la risoluzione delle Entrate ha istituito i codici tributo che devono essere utilizzati proprio per il versamento, tramite il modello F24, delle imposte e dei relativi interessi dovuti  a seguito di accertamento, tra cui i codici Irpef, ossia i codici per il pagamento delle sanzioni Irpef, in merito alle addizionali Irpef, comunale e regionale.

 Codici irpef

 I codici Irpef per il versamento delle sanzioni Irpef, istituiti con la risoluzione n. 78/2012 dell’Agenzia delle Entrate (si veda Risoluzione n. 78 2012 Agenzia entrate) sono:

 –         “9972” denominato “Sanzioni relative all’addizionale comunale all’Irpef – contenzioso e adempimenti da accertamento art. 29, DL 78/2010”;

–         “9973” denominato “Sanzioni relative all’addizionale regionale all’Irpef -contenzioso e adempimenti da accertamento art. 29, DL 78/2010”.

F24 Irpef

 In sede di compilazione dell’F24 Irpef, in merito proprio alle sanzioni Irpef a seguito di accertamento, l’Agenzia precisa che questi codici tributo sono esposti nella sezione “Erario”, in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a debito versati”, come si vede nel modello F24 Irpef seguente.

 

 

Codici Irpef

La sezione Erario del mod. F24 Irpef dove inserire i codici per pagare le sanzioni Irpef

 

 

Si precisa, sempre in riferimento alle addizionali Irpef e alle sanzioni a seguito di accertamento che i campi “codice ufficio”, “codice atto”, “codice tributo” e “anno di riferimento”, sono valorizzati con le informazioni riportate negli atti di accertamento. Siccome è richiesta anche l’informazione del codice regione ovvero del codice ente, da indicare nel campo “rateazione/regione/prov./mese di rif.”, il codice delle singole regioni/province autonome e il codice territoriale dell’ente sono rispettivamente reperibili nelle tabelle “T0 codici delle regioni e delle province autonome” e “T1 codici degli enti locali”, pubblicate sul sito internet dell’Agenzia delle entrate, all’indirizzo www.agenziaentrate.gov.it.

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Ricorsi e Contenziosi, Tasse e Tributi, Addizionale comunale IRPEF, Addizionale regionale IRPEF

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.