Acconto IVA 2021. Ancora pochi giorni per pagare l’acconto

Entro il 27 dicembre deve essere versato l'acconto IVA 2021, attenzione rivolta al metodo di calcolo utilizzato

di , pubblicato il
dichiarazione iva

Rimangono ancora pochi giorni per pagare l’acconto IVA 2021.  Infatti, il termine ultimo è quello del 27 dicembre 2021. Le modalità di calcolo sono quelle in vigore per gli altri anni. Dunque, il contribuente ha la possibilità di scegliere tra metodo storico, previsionale o analitico. Con il metodo analitico bisogna prestare molta attenzione a selezionare bene la base di calcolo.

Acconto Iva. Ancora pochi giorni per pagare

Entro il 27 dicembre va pagato l’acconto Iva 2021. Nello specifico l’acconto opera rispetto al totale dovuto: per il mese di dicembre 2021, per i contribuenti mensili; per il terzo trimestre 2021, per i contribuenti trimestrali.

Non è possibile rateizzare il versamento dell’acconto Iva. Al contrario di quanto avviene per il saldo.

E’ possibile effettuare il pagamento anche in ravvedimento operoso. Sia per sanare i carenti versamenti sia  per regolarizzare gli omessi versamenti.

I metodi da utilizzare: dal metodo storico a quello analitico

I metodi di calcolo da utilizzare per individuare l’acconto Iva da versare sono quelli già analizzati nel nostro approfondimento Acconto IVA: in cassa entro il 27 dicembre, istruzioni Agenzia delle Entrate.

Dunque, il contribuente ha la possibilità di scegliere tra metodo storico, previsionale o analitico.

Ad esempio, con il metodo analitico, bisogna considerare le operazioni effettuate fino al 20 dicembre.

In particolare, l’acconto è pari al 100% dell’importo risultante da un’apposita liquidazione che tiene conto dell’Iva relativa alle seguenti operazioni:

  • annotate nel registro delle fatture emesse (o dei corrispettivi) dal 1° dicembre al 20 dicembre (se si tratta di contribuenti mensili) o dal 1° ottobre al 20 dicembre (se si tratta di contribuenti trimestrali);
  • effettuate, ma non ancora registrate o fatturate, dal 1° novembre al 20 dicembre;
  • annotate nel registro delle fatture degli acquisti dal 1° dicembre al 20 dicembre (se si tratta di contribuenti mensili) o dal 1° ottobre al 20 dicembre (se si tratta di contribuenti trimestrali).

Come va effettuato il versamento dell’acconto Iva?

Il versamento deve essere effettuato in F24 con il codice tributo: “6013”, se trattasi di contribuente mensile; “6035”, se trattasi di contribuente trimestrale.

L’acconto versato dovrà essere indicato nel rigo VP13 delle comunicazioni delle liquidazioni periodiche interessate. L’importo sarà da sottrarre a quello indicato al rigo VP14 (“IVA da versare o a credito”).

Dunque la liquidazione mensile/trimestrale dovrà tenere conto dell’acconto versato alla data del 27 dicembre.

Argomenti: , ,