Unieuro fa shopping da Euronics, cambia la GDO tech italiana

di , pubblicato il
Accordo tra Unieuro e il Gruppo Cerioni sul passaggio di proprietà di 19 negozi a marchio Euronics

Grandi movimenti nel comparto della grande distribuzione organizzata specializzata in tecnologici. Unieuro ha infatti reso noto di aver siglato un contratto per l’acquisizione di un ramo d’azienda di Gruppo Cerioni che è formato da 19 negozi diretti a marchio Euronics. In base a quanto comunicato da Unieuro i punti vendita acquisti hanno una dimensione compresa tra i 500 e i 4mila mq. Sommando tutti i negozi che Unicredit ha acquisito con questo contratto si arriva 25mila mq di superficie.

Attraverso questa acquisizione Unieuro punta ad ottenere ricavi incrementali per 90 milioni di euro nel giro di 12 massimo 18 mesi, a fronte di una redditività che è già oggi positiva e che è destinata ad allinearsi ai target della società nell’arco di massimo 18-24 mesi.

L’operazione, ha specificato Unieuro, è avvenuta senza accollo di debiti finanziari e/o nei confronti dei fornitori, per un controvalore complessivo pari a 8 milioni di euro, di cui 1,6 milioni al closing e 6,4 milioni da corrispondere in rate semestrali nell’arco dei prossimi tre anni. La transazione sarà finanziata ricorrendo alla liquidità disponibile e attraverso finanziamenti con le banche.

Per quello che riguarda il passaggio di consegne, Unieuro ha precisato che i 19 negozi a marchio Euronics verranno rilevati in più fasi. La riapertura dei punti vendita, invece, è attesa tra novembre e dicembre.

Argomenti: ,