Unicredit e le banche in difficoltà a Piazza Affari: dubbi su legge di bilancio

Molti rossi tra le azioni delle banche dopo le parole di Conte sulla prossima Legge di Bilancio

di Enzo Lecci, pubblicato il
Molti rossi tra le azioni delle banche dopo le parole di Conte sulla prossima Legge di Bilancio

L’andamento negativo del Ftse Mib (-0,5% la variazione dopo circa un’ora dall’avvio degli scambi) è da imputare alla pesantezza dei titoli del settore bancario. La maglia nera provvisoria, infatti, è indossata da Unicredit che sta segnando un calo dell’1,2%. Male anche Bper Banca che, dopo il crollo di ieri (BPER Banca crolla su un Ftse Mib che si muove attorno alla parità), oggi perde lo 0,9% e Banco Bpm che segna un calo dello 0,4%. Il nervosismo che caratterizza l’andamento dei titoli del settore bancario (anche Intesa Sanpaolo è in calo dello 0,68%) è da imputare al dibattito tra gli investitori su quelli che saranno i contenuti della prossima legge di bilancio.

Appena ieri il premier Conte aveva affermato che flat tax e reddito di cittadinanza saranno i due capisaldi della manovra. Il presidente del consiglio ha dichiarato che la manovra sarà “seria, rigorosa e coraggiosa”.

Argomenti: Borsa Milano, Settore bancario