Moncler si veste a festa sul Ftse Mib grazie alla collezione n. 7 “Moncler Fragment”

Moncler titolo migliore sul Ftse Mib nell'ultima seduta settimanale di scambi

di Enzo Lecci, pubblicato il
Moncler titolo migliore sul Ftse Mib nell'ultima seduta settimanale di scambi

Moncler scatta in vetta al Ftse Mib nella prima parte della seduta. La quotata dei piumini sta segnando un rialzo del 2,2% contro un paniere di riferimento che sta invece registrando un rialzo dell’1,16%. Il rally di Moncler è da mettere in relazione con la notizia del lancio della collezione n. 7 “Moncler Fragment” del progetto Genius realizzata da Hiroshi Fujiwara. La sua collezione per Moncler Genius si riassume nel suo modo peculiare di mettere insieme referenze ed elementi presi da diversi ambiti e di interpretarli con acume e autonomia di lettura, dando loro uno status unitario. Fujiwara, tramite il mosaico di Fragment, ha rivisitato il DNA di Moncler secondo i propri parametri e il suo immaginario eclettico.

I colori diventano protagonisti in questa seconda parte della collezione, che verrà lanciata a dicembre: dal celeste al blu elettrico. Textures a losanghe tricolori definiscono traiettorie che richiamano i giochi di Tetris contemporanei, mentre sugli adesivi staccabili campeggia la dicitura “Moncler Fragment”. Ricordiamo che, sono otto le sezioni che contribuiscono a formare l’insieme espressivo del progetto Moncler Genius, coinvolgendo figure creative diverse. Una task force per realizzare altrettanti ambiti creativi che definiscono l’identità del marchio. L’obiettivo del progetto è quello di annullare la stagionalità tipica del settore della moda proponendo collezioni uniche e originali più frequentemente nel corso dell’esercizio. Le diverse collezioni approderanno singolarmente nelle boutique, per rimanervi per un periodo delimitato, fino a quando, a partire dallo scorso mese di ottobre, tutte si riuniranno insieme oltre che in alcuni flagship store Moncler anche nei 50 pop-up stores in diverse città del mondo, e nelle Hause of Genius a NY e Tokyo.

Argomenti: Moncler