Italmobiliare converte le azioni Rnc in ordinarie. Al via diritto di recesso

di , pubblicato il
Il diritto di recesso per le azioni Italmobiliare ordinarie è fissato a 26,64, per le risparmio 36,51

Le delibere dell’assemblea straordinaria degli azionisti ordinari e dell’assemblea speciale degli azionisti di risparmio di Italmobiliare, che hanno approvato la proposta di dividendo privilegiato straordinario agli azionisti di risparmio e la conversione obbligatoria delle azioni di risparmio in azioni ordinarie sono state iscritte oggi nel Registro delle Imprese di Milano. Da oggi, quindi, gli azionisti ordinari e di risparmio che non hanno concorso all’approvazione della delibera di dividendo privilegiato straordinario e conversione obbligatoria sono legittimati ad esercitare il diritto di recesso.

 

Il diritto di recesso spetta anche a coloro a favore dei quali la registrazione in conto delle azioni sia stata effettuata successivamente al termine della giornata contabile del settimo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l’Assemblea (a seconda del caso, Assemblea straordinaria o Assemblea speciale), purché prima dell’apertura dei lavori dell’Assemblea. Il valore di liquidazione delle azioni oggetto del diritto di recesso è pari a 26,64 euro per ogni azione di risparmio; e 36,51 euro per ogni azione ordinaria. Il dividendo privilegiato straordinario non spetterà agli azionisti di risparmio che eserciteranno il diritto di recesso.

Argomenti: