Fusione Ferrovie Nord Milano – ATM: indagini della Procura, precisazioni di FNM

Quotazione FNM in ribasso a Piazza Affari ma nessuno crollo dopo la notizia delle indagini

di Enzo Lecci, pubblicato il
Quotazione FNM in ribasso a Piazza Affari ma nessuno crollo dopo la notizia delle indagini

In relazione alle indagini della Procura di Milano sulla fusione tra Ferrovie Nord Milano (Fnm) e Atm, Fnm ha diramato una nota di stampa con la quale ribadisce di aver “agito nel pieno rispetto delle regole”. Nello stesso comunicato Fnm ha annunciato di essere pronta a “collaborare con le Autorità in ogni forma ritenuta utile”.

Ricordiamo che nel mirino della Procura della Repubblica di Milano c’è il comunicato stampa del febbraio scorso, con il quale Fnm ha annunciato il progetto di fusione con Atm. Stando alle ultime notizie nel registro degli indagati degli inquirenti sarebbe finito il nome del presidente di Fnm, Andrea Gibelli, con l’accusa di concorso in aggiotaggio. Sotto inchiesta anche alcuni manager della stessa azienda.

Nonostante le notizie non positive, comunque, il titolo Fnm non sta registrando segnali di forte cedimento a Piazza Affari. La quotazione Fnm è in calo, infatti, dell’1,4%.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Fnm

I commenti sono chiusi.