Delisting Engineering: oggi la revoca dalle quotazioni in Borsa

di , pubblicato il

Engineering dice addio a Piazza Affari. Il desting della società parte infatti da oggi. MIC Bidco facendo seguito al comunicato diffuso in data 30 giugno 2016 in relazione (i) ai risultati definitivi dell’Offerta ai sensi degli articoli 106 e 109 del D. Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 su massime n. 6.962.072 azioni ordinarie di Engineering, pari a circa il 55,70% del capitale sociale dell’Emittente, e (ii) all’espletamento della procedura congiunta per l’esercizio del diritto di acquisto ai sensi dell’art. 111 del TUF e per il contestuale adempimento dell’obbligo di acquisto ai sensi dell’art. 108, comma 1, del TUF delle n. 317.817 azioni Engineering, pari al 2,543% del capitale sociale, oggetto della Procedura Congiunta medesima, rende noto di aver comunicato all’Emittente in data odierna, ai sensi e per gli effetti dell’art. 111, comma 3, del TUF, l’avvenuto deposito del controvalore complessivo necessario all’espletamento della Procedura Congiunta, pari ad Euro 20.975.922,00, sul conto corrente intestato all’Offerente medesimo presso Intesa Sanpaolo S.p.A. (IBAN n. IT46I0306905093100000004579), vincolato per il pagamento del corrispettivo dovuto agli azionisti titolari delle Azioni Residue.

Si ricorda, infine, che Borsa Italiana S.p.A., con provvedimento n. 8227 dell’1 luglio 2016, ha disposto la sospensione dalle negoziazioni sul Mercato Telematico Azionario delle azioni dell’Emittente per le sedute del 6 e 7 luglio 2016, e la revoca dalla quotazione dalla data odierna.

Argomenti: ,