BPER: fusione per incorporazione di ABF Leasing in Sardaleasing

Banco di Sardegna appartiene al gruppo BPER

di Enzo Lecci, pubblicato il

I Consigli di Amministrazione di Banca popolare dell’Emilia Romagna Banc e Banco di Sardegna S.p.A., appartenente al medesimo gruppo, hanno deliberato l’avvio dell’iter di fusione per incorporazione di ABF Leasing S.p.A. in Sardaleasing S.p.A. L’operazione rientra nelle attività, previste dal Piano Industriale del Gruppo BPER 2012-2014, volte alla semplificazione organizzativa e gestionale ed alla massimizzazione dell’efficienza operativa e gestionale nell’ambito del comparto leasing con la creazione di un polo specializzato, al servizio della rete distributiva dell’intero Gruppo BPER. ABF Leasing S.p.A. è una società prodotto specializzata nel comparto del leasing immobiliare, il cui capitale è attualmente, interamente posseduto dalla Capogruppo Banca popolare dell’Emilia Romagna Soc. Coop. Sardaleasing S.p.A. è una società operativa in tutti i comparti del leasing con prevalente focalizzazione territoriale nella regione Sardegna, attualmente partecipata al 91% circa dal Banco di Sardegna, al 5% dalla Capogruppo Banca popolare dell’Emilia Romagna e per il restante 4% circa da altri azionisti di minoranza. Il perfezionamento dell’operazione, subordinato all’approvazione del progetto di fusione da parte dei Consigli di Amministrazione e successivamente dalle Assemblee Straordinarie delle due Società partecipanti alla fusione, è previsto entro il primo semestre 2014. Il rapporto di cambio verrà determinato sulla base della valutazione di un esperto indipendente, cui le Società partecipanti alla fusione hanno dato mandato congiunto. Il progetto d’integrazione tra ABF Leasing S.p.A. e Sardaleasing S.p.A. prevede altresì una cessione di azioni Sardaleasing S.p.A. dal Banco di Sardegna S.p.A. alla Capogruppo Banca popolare dell’Emilia Romagna soc. Coop., sulla base del rapporto di cambio approvato dalle due società partecipanti alla fusione, tale da consentire alla Capogruppo di detenere il 51% dell’entità derivante dalla fusione, in linea con quanto previsto dal Piano Industriale 2012-2014 del Gruppo BPER per tutte le società prodotto. L’operazione di fusione si configura come operazione con parte correlata in quanto posta in essere tra ABF Leasing S.p.A. e Sardaleasing S.p.A., parti correlate della Capogruppo Banca popolare dell’Emilia Romagna Soc. Coop. e del Banco di Sardegna S.p.A., in ragione dei suddetti rapporti di controllo. L’operazione è altresì di maggiore rilevanza in quanto supera gli indici dell’attivo e passivo prescritti dal Regolamento Consob n. 17221/10 e adottati dalla Banca con il “Regolamento di Gruppo del processo di gestione delle operazioni con parti correlate e soggetti collegati”. Il documento informativo redatto ai sensi dell’art.5 del Regolamento Consob n. 17221/2010 verrà messo a disposizione del pubblico – nei termini e con le modalità di legge previsti per le operazioni compiute da società controllate – presso la sede sociale, presso la società di gestione dei mercati e verrà altresì pubblicato sul sito internet del Banco di Sardegna

Argomenti: Banco di Sardegna, Borsa Milano, BPER Banca