Aumento capitale Creval al via oggi (-5% azioni, -20% diritti)

di , pubblicato il
Nel primo giorno dell'aumento di capitale di Creval, a dominare sono subito le vendite

Primo giorno di aumento di capitale per Creval. Dopo pochi minuti dall’avvio degli scambi il prezzo delle azioni Credito Valtellinese sta segnando un calo del 5% mentre quello dei diritti registra un teorico -20%.

Il via libera definitivo della Consob alla ricapitalizzazione è arrivato venerdì sera.

I diritti di opzione, validi per la sottoscrizione delle azioni Creval di nuova emissione, saranno pertanto esercitabili, a pena di decadenza, dal 19 febbraio 2018 all’8 marzo 2018, estremi inclusi e saranno negoziabili sull’MTA dal 19 febbraio 2018 al 2 marzo 2018.

L’aumento di capitale di Creval, come già specificato dalla stessa banca, è interamente garantito da un consorzio di garanzia composto da Mediobanca (in qualità di Sole Global Coordinator e Joint Bookrunner), Banco Santander, Barclays, Citigroup Global Markets Limited e Credit Suisse (in qualità di Co-Global Coordinators e Joint Bookrunners), Commerzbank e Société Générale (in qualità di Senior Joint Bookrunners), Banca Akros, Equita SIM e Keefe, Bruyette & Woods (in qualità di Joint Bookrunners) e MainFirst (in qualità di Co-Lead Manager) (il “Consorzio di Garanzia” o anche i “Garanti”).

Per conoscere tutte le caratteristiche dell’aumento di capitale di Creval rimandiamo a: Creval: aumento fissato a 0,10 euro per azione

Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.