Rincari spiagge estate 2020: prezzi degli ombrelloni aumentati, quanto si paga

Secondo Altroconsumo gli ombrelloni questa estate sono aumentate mediamente del 5% ma in alcuni casi anche di più.

di , pubblicato il
Secondo Altroconsumo gli ombrelloni questa estate sono aumentate mediamente del 5% ma in alcuni casi anche di più.

Le spiagge costeranno di più questa estate? Il rincaro di ombrelloni e lettini sembra ormai certo e lo sanno anche i bagnanti che si sono trovati davanti tariffe non proprio identiche all’anno scorso. Il motivo è presto detto, le nuove norme covid 19 che puntano al distanziamento sociale hanno fatto in modo che molti stabilimenti si siano trovati davanti dei costi in più da gestire che ovviamente finiscono per coinvolgere i cittadini. 

Rincari ombrelloni certi

Secondo lo studio di Altroconsumo sull’estate 2020 gli stabilimenti balneari stanno tutti rispettando la regola dei 10 metri di distanza tra un ombrellone e l’altro, in alcuni lidi le aree gioco sono chiuse e in altre ancora l’entrata è ad ingresso contingentato. Purtroppo anche i costi sono saliti e da Nord a Sud, senza guardare alla meta in particolare e il tipo di stabilimento, i rincari si sono fatti sentire con un 5% in più rispetto allo scorso anno per l’abbonamento  mensile, 15% per quello settimanale e 12% per quello giornaliero. I lidi hanno dovuto sostenere dei costi, come predisporre segnaletica per le entrate, mettere a disposizione l’igienizzante mani per i clienti e soprattutto devono far fronte ai minor ombrelloni piazzati. La conseguenza, secondo lo studio in oggetto, è un rincaro generale che a ben vedere sembra essere maggiore per chi gli abbonamenti settimanali piuttosto che per i mensili e anche in confronto al giornaliero.  

Meglio il mensile che l’abbonamento settimanale

Ovviamente si parla di media, visto che in alcune località di mare piuttosto famose i costi sono aumentati anche di più del 12% per affittare un giorno un ombrellone e uno sdraio. E’ il caso di Finale Ligure, dove addirittura si parla di aumenti fino al 35% ma è stato anche predisposto un sistema per la riduzione della tariffa mensile nell’ordine del -13%.

In questo modo si spinge la clientela ad acquistare l’abbonamento mensile e risparmiare piuttosto che prenotare di giorno in giorno l’ombrellone. Resta il fatto che i rincari si sono già fatti sentire. Nelle ultime ore anche il carburante è aumentato dopo settimane di tranquillità, gli spostamenti degli italiani a seguito della fine del lockdown ha colpito proprio il settore dello svago e delle vacanze, che a livello stagionale è quello che interessa maggiormente.

Leggi anche: Fase 3 e rincari estate 2020: non solo ombrelloni, vacanze a rischio stangata

[email protected]

Argomenti: ,