Prezzi dei biglietti aerei folli: voli per il Sud improponibili anche questa estate

Arrivano le lamentele di chi non riesce a comprare un biglietto per tornare al Nord dalla Sicilia: si ripete quello che era successo a Natale.

di , pubblicato il
Arrivano le lamentele di chi non riesce a comprare un biglietto per tornare al Nord dalla Sicilia: si ripete quello che era successo a Natale.

Sembra infinita la querelle sui voli aerei questa estate. Prima i voli cancellati e gli sgraditi voucher, che hanno fatto storcere il naso a molti, poi i prezzi dei biglietti aerei che nonostante la crisi causata dal coronavirus risultano altissimi per raggiungere alcune mete. 

Prezzi dei voli per il Sud folli

A denunciare i prezzi alti dei voli è stato Open, che ha svolto un’indagine sulle tratte nazionali mettendo in luce che, nonostante il coronavirus e la crisi delle compagnie aeree, per raggiungere il Sud Italia, non di rado, i costi sono improponibili. Prendendo come riferimento Alitalia, Ryanair e Easyjet, tre dei più frequentati vettori in Italia, è emerso che un volo da Catania a Milano Linate per la data del 23 agosto con Alitalia, arriva a costare 411 euro solo andata. Prezzi di poco più bassi con le low cost come Ryanair: ad esempio, per volare da Palermo a Milano Malpensa il 23 agosto servono 275 euro, mentre il 29 agosto 325 euro. Non è la prima volta che i prezzi per raggiungere, in particolare, Catania e Palermo sono altissimi in certi periodi.

Già durante il periodo natalizio era emerso che moltissimi studenti o lavoratori che dal Nord volevano tornare a casa per le case erano impossibilitati a causa dei prezzi proibitivi. Una situazione che si ripete anche questa estate e sopratutto per alcune date dopo Ferragosto, che coincide con i rientri mentre per i primi di agosto i prezzi sono nettamente più bassi e si trovano anche voli da 10 euro, che però sommati al ritorno arrivano sempre a 300-400 euro per una tratta italiana di poco più di 1 ora. I più penalizzati restano coloro che vogliono raggiungere o ripartire dalla Sicilia mentre Napoli, Bari e Lamezia sembrano poter scongiurare questi prezzi folli.

Il confronto con le tratte europee

L’indagine di Open ha rilevato che i prezzi altissimi iniziano subito dopo Ferragosto, periodo in cui studenti e lavoratori tornano al Nord mentre per l’andata, quindi per raggiungere la Sicilia da Milano o Bergamo, i costi folli sono concentrati a fine luglio: un Malpensa-Catania con Alitalia il 24 luglio costa 409 euro, con Ryanair da Bergamo si spende 343 euro, con Easyjet un Milano Malpensa-Catania costa 251 euro. In sostanza, chi decide di partire in questi giorni e tornare dopo il 15 agosto rischia un salasso. Inverosimile è anche il confronto con le tratte europee; ad esempio un volo da Milano a Londra con Ryanair o Easyjet costa appena 26 euro, o meno, partendo a fine luglio. Raggiungere il Sud, insomma, costa molto più che andare all’estero e ancora una volta a rimetterci sono gli studenti o i lavoratori che per tornare a casa devono fare i salti mortali a meno di non riuscire a partire durante la settimana per trovare tariffe più basse.

Leggi anche: Voli fantasma in vendita e rimborsi impossibili: ancora caos biglietti aerei

[email protected]

 

Argomenti: ,