L’Italia verso una digitalizzazione capillare: TIM lancia Noovle Spa

TIM ha acquistato nel maggio scorso Noovle, una realtà che la sosterrà nel suo progetto di digitalizzazione del mercato italiano.

di , pubblicato il
TIM Noovles Spa

L’Italia si appresta a diventare un Paese digitalizzato, in grado di competere con il resto del mondo senza più rimanere indietro. La spinta verso questa nuova era arriverà da vicino: sarà infatti Noovle Spa, la nuova società del Gruppo TIM, a diffondere in modo capillare l’innovazione tecnologica mediante infrastrutture, piattaforme e supporto professionale che consentiranno di connettere le imprese al Cloud. TIM ha saputo interpretare al meglio le esigenze di oggi e del prossimo futuro e lo ha fatto nel momento giusto. Il gruppo ha infatti acquistato lo scorso maggio Noovle, importante società di consulenza, forte di una partnership strategica con Google per il cloud. È dunque stato intrapreso un percorso che ha condotto al conferimento alla nuova società di alcuni data center di TIM ed al trasferimento di circa 700 dipendenti. Qualche giorno fa Noovle è stata lanciata ufficialmente e sembra proprio che le premesse per un grande successo ci siano tutte. 

  • Noovle: il primo cloud italiano di portata nazionale

Noovle è finalmente operativa: la società lanciata da TIM è dunque pronta ad offrire i propri servizi alle imprese, ai privati e alla Pubblica Amministrazione. Quello che stiamo per vivere è un momento fondamentale per il nostro Paese, perché Noovle è il primo cloud italiano e arriva in un periodo storico che non poteva essere più azzeccato di questo. Vuoi per via della rapida evoluzione tecnologica che ha caratterizzato gli ultimi anni, vuoi per la pandemia che ha accelerato il passaggio allo smartworking e la richiesta da parte delle aziende di servizi ed infrastrutture accessibili, il cloud computing è diventato un tassello fondamentale anche nel nostro Paese. 

Con Noovle finalmente le imprese possono disporre di un punto di riferimento tutto italiano, in grado di offrire servizi di altissimo livello grazie anche alle partnership strategiche con i protagonisti indiscussi del settore a livello mondiale, tra cui Google.

La società aveva già diversi accordi e con la sua acquisizione da parte di TIM si è puntato ad un’ulteriore potenziamento della partnership. 

  • Nuovi data center specializzati sul territorio nazionale

TIM affiderà alla nuova società Noovle Spa il compito di realizzare ex novo 6 data center specializzati nell’offerta hybrid e public cloud, con l’obiettivo di ampliare le infrastrutture operative sul territorio nazionale. Saranno però anche gestiti direttamente dalla società 7 data center core e 4 centri servizi già operativi nell’erogazione delle offerte cloud. Con il lancio di Noovle dunque TIM punta a potenziare in modo significativo la digitalizzazione in Italia, fornendo delle solidissime basi per lo sviluppo di un settore, quello del cloud, destinato a crescere in modo esponenziale nei prossimi anni. 

  • Soluzioni rapide e scalabili per tutta la filiera del Cloud

Noovle Spa è in grado di proporre soluzioni scalabili e su misura per aziende di tutte le dimensioni e per la Pubblica Amministrazione. Dalle infrastrutture alle applicazioni, i clienti potranno godere di uno spazio cloud sicuro al quale affidare dati ed informazioni che rimarranno localizzati in Italia. Parliamo di una vera e propria novità nel nostro Paese: una realtà che mancava e che si pone l’obiettivo di diventare eccellenza nazionale.

Argomenti: ,